Taranto: Kyma Mobilità, 44 milioni di euro per rinnovare il parco mezzi

CRONACA
10.07.2021 16:50

La giunta Melucci ha dato via libera ai bandi per l’acquisizione di nuovi autobus di ultima generazione per Kyma Mobilità, utilizzando due tranche di finanziamento per complessivi 44 milioni di euro, messi a disposizione del Comune di Taranto dal Decreto Legge n. 77 del 17 luglio 2020. Continua così il rinnovamento della flotta di autobus della partecipata, iniziato con i primi 24 nuovi autobus a motorizzazione ibrida entrati in servizio a gennaio, acquistati con 8 milioni che il Comune di Taranto ha ottenuto partecipando al Bando “Smart Go City”. Per quanto riguarda la prima tranche da 20 milioni, immediatamente utilizzabile, sarà sempre la direzione Polizia Locale, in collaborazione con il management di Kyma Mobilità, a predisporre due distinti bandi di gara per l’acquisizione dei nuovi autobus. La seconda tranche da 24 milioni sarà fruibile a partire dal 2024. «Il primo bando – ha spiegato l’assessore alla Mobilità e Polizia Locale Gianni Cataldino – impiegherà 18 milioni di euro per acquisire oltre cinquanta nuovi autobus ibridi per ridurre significativamente le emissioni inquinanti. Il secondo bando utilizzerà invece 2 milioni di euro per acquisire 4 o 5 autobus a motorizzazione “full electric” e una stazione per la loro ricarica, una novità assoluta per Kyma Mobilità che impiegherà questi mezzi in Città Vecchia». «Quando questi autobus entreranno in linea, affiancando i 24 già in servizio da gennaio – ha annunciato la presidente di Kyma Mobilità Giorgia Gira – avremo in circolazione sulle strade di Taranto un’ottantina di nuovi mezzi di ultima generazione a basso impatto ambientale, in pratica oltre la metà del parco mezzi aziendale, un rinnovamento sostanziale che ci permetterà di dare un servizio ancora più efficiente ai cittadini». «Questi 20 milioni – ha poi dichiarato Paolo Castronovi, assessore alle Società Partecipate – sono un contributo governativo straordinario concesso appositamente un anno addietro per il rinnovo del parco mezzi destinato ai servizi di trasporto pubblico urbano del Comune di Taranto, un grande risultato dell’Amministrazione Melucci in grado da un lato di intercettare importanti finanziamenti partecipando a bandi, da un altro di ricevere una particolare attenzione da parte del Governo. A partire dal 2024, inoltre, potremo usufruire della seconda tranche di finanziamento da 24 milioni che destineremo sempre all’acquisto di mezzi e infrastrutture di servizio a basso impatto». (CS)

Commenti

Magna Grecia Festival: Omaggio ad Astor Piazzolla
Tennis: Un italiano nella grande finale a Wimbledon