Brindisi: Tentato omicidio per gelosia, due arresti

CRONACA
07.03.2022 20:49

Doveva essere punito per aver avuto una relazione con l’ex fidanzata di un detenuto nel carcere di Brindisi.

Sarebbe questo il movente per il tentato omicidio di Matteo Trane, 25enne brindisino ferito gravemente con tre colpi di pistola all’interno della pizzeria di famiglia.

Per quella che doveva essere una vera e propria esecuzione, la Squadra Mobile di Brindisi ha arrestato Emanuele Taurisano e Tiziano Marra, entrambi 24 enni, con l’accusa di tentato omicidio.

Il ferimento di Trane avvenne l’11 ottobre del 2020 all’interno della pizzeria “Non solo pane” di via Carducci, nel Rione Paradiso. Secondo la ricostruzione, sarebbe stato Taurisano a sparare con tre colpi di pistola contro il 25enne, che si trovava nella cucina, ferendolo all’addome e a una gamba, mentre Manna lo attendeva all’esterno del locale a bordo di uno scooter.

Trane fu trasportato in codice rosso all’ospedale “Perrino” di Brindisi e, successivamente, al “Vito Fazzi’ di Lecce dove fu sottoposto a intervento chirurgico con cui i medici riuscirono a salvargli la vita.

Proteggi la tua auto/moto 🚕 🏍 e risparmia fino al 65%
Serie D/H: Bitonto, scelto il nuovo allenatore