Giovanili

Giovanili: Insulti sessisti ad arbitro donna, il Sava stigmatizza e si dissocia

Comunicato stampa
27.01.2020 01:13


L'ASD Sava e l'ASD Neos Academy Sava, alla luce di quanto diffuso da alcune testate giornalistiche del territorio, laddove viene riportato che la sig.ra Abatematteo di Taranto, arbitro del match valevole per il torneo dei Giovanissimi Regionali tra Neos Academy Sava e Ragazzi Sprint Crispiano, é stata oggetto di insulti sessisti da parte di qualche spettatore presente in tribuna, STIGMATIZZANO INCONDIZIONATAMENTE  l'episodio avvenuto, PRENDENDO ALTRESÌ LE DISTANZE da comportamenti di qualche sconsiderato,  ESTRANEO ALLA SOCIETÀ SPORTIVA NONCHÉ ALLA COMUNITÀ SAVESE, di recente ben distintasi per aver promosso iniziative miranti a combattere fenomeni di questa natura. Nondimeno, è da rimarcare che da quest'anno intorno della società Asd Sava orbitano figure professionali femminili, il cui apporto si rivela giorno per giorno fondamentale. Per dovere di cronaca va aggiunto che, nel corso della gara, al succitato direttore di gara sono state fornite la migliore accoglienza e assistenza possibili  e che tra le due squadre in campo vigeva il massimo rispetto e fairplay.

Serie C/C: 23a Giornata, senza vincitori il big match Reggina-Bari
Il calcio in una foto