CRONACA

Taranto: Protesta a oltranza operatori 118 davanti alla Asl

Iv.
28.12.2020 10:59

Dal 29 dicembre saranno in strada gli Operatori del Servizio 118 di Taranto. Dopo la proclamazione dello stato di agitazione da parte di Fp Cgil Cisl Fp e Uil Pa i lavoratori protesteranno ad oltranza con una tenda allestita davanti alla Asl di Taranto in Viale Virgilio. E’ una tenda simbolica della drammatica condizione in cui gli operatori sono costretti a lavorare per assicurare un servizio essenziale per la comunità, in particolare in questa emergenza sanitaria. La Asl di Taranto è stata, infatti, l’unica di tutta la Regione Puglia a non aver assunto nessun iniziativa concreta per avviare il processo di internalizzazione del servizio alla Sanità Service, che è invece in fase avanzata in tutte le altre province. Tra condizioni di sicurezza precarie, tra tredicesime che alcune associazioni non hanno ancora corrisposto e con un servizio assicurato da volontari, ma in realtà lavoratori a tutti gli effetti, gli Operatori sono determinati a non arrendersi e rimarranno in strada sino a quando la Asl di Taranto e la Regione Puglia non garantiranno loro i diritti promessi ma mai realizzati. Giorno 29 dicembre alle 9.30 i lavoratori e le Segreterie Territoriali della Fp Cgil Cisl Fp e Uil Fpl incontreranno la stampa per meglio rappresentare le ragioni della protesta.

Futsal A2/M: New Taranto ko a Polistena, terza sconfitta consecutiva
Mottola: Thomas Becket, gli 850 anni del martirio