Superlega: Valentini, ‘Così calcio non più sostenibile’

Il direttore esecutivo del Taranto: ‘Risposta sbagliata a una domanda giusta’

TARANTO
20.04.2021 18:40

“Ritengo che la nascita della Superleague, semmai realmente partirà, sia la risposta sbagliata ad una domanda giusta - scrive su Facebook Pierluigi Valentini, direttore esecutivo del Taranto -. Che il Calcio debba dotarsi di una struttura più sostenibile e capace di accrescere i ricavi non vi è dubbio. Questo però non può determinare una discriminazione inaccettabile verso quello che per antonomasia è  lo Sport delle masse, della gente e del popolo. Così come trovo fuori luogo giustificare l'attuale crisi di alcuni grandi club con la pandemia: il sistema calcio non stava già in piedi prima, molti club fanno ricorso da anni a plusvalenze molto originali, il costo del lavoro erode mediamente il 70% del fatturato. Vogliamo poi parlare dell'Italia? La crisi pandemica poteva essere una straordinaria occasione per rivoltare come un calzino il nostro calcio partendo, finalmente, dalla legge sugli Stadi. Partiamo dall'introduzione di un salary cup, obblighiamo per davvero i club ad investire parte del fatturato in settori giovanili, formazione ed infrastrutture dopodiché potremo parlare di una diversa gestione di diritti tv e nuove formule. Partiamo dall'inizio e non dalla fine, la domanda è certa lavoriamo per dare la risposta giusta”.

Commenti

Serie C/C: Ufficiale, in panchina torna Gaetano Auteri
Ninni Cannella: L’ultimo saluto della Curva Nord San Severo