CRONACA

Bentivogli: ‘ArcelorMittal fa trapelare 8000 esuberi, ripartono scioperi’

05.06.2020 00:09


"Alla vigilia della presentazione del piano industriale ArcelorMittal fa trapelare che vi saranno 8.000 esuberi. Puntano all’amministrazione straordinaria tra gli applausi della politica irresponsabile. A noi, come sempre, il conto. Ripartono gli scioperi”. Lo scrive questa sera su Twitter il segretario generale della Fim Cisl, Marco Bentivogli, a proposito dell’azienda siderurgica che gestisce gli impianti ex Ilva tra Taranto, Genova e Novi Ligure. Oggi a Taranto l’azienda ha chiesto ai sindacati nuova cassa integrazione ordinaria per poco più di 8mila unità per nove settimane a partire dal 6 luglio. Nel siderurgico è già in corso la cassa Covid. Chiesta anche qui per più di 8mila unità, sta coinvolgendo ora oltre 3000 dipendenti diretti della fabbrica. I dipendenti del gruppo ArcelorMittal in Italia sono attualmente 10.700. (AGI)

Taranto: 5 giugno 1983, una delle partite più drammatiche
Brindisi: Idea Gigi Panarelli per la panchina