TARANTO

Taranto: 1 giugno 1986, con l’1-1 di Benevento arriva la Serie B

Vito Fasano, che aveva rilevato il sodalizio dal fallimento dell'anno precedente, centrò la promozione al primo colpo

Mimmo Galeone
01.06.2020 03:05


Esattamente 34 anni fa, 1 giugno 1986, il Taranto conquistava la sua penultima promozione in serie B (al momento) della sua storia. La compagine jonica, guidata dal compianto Mimmo Renna, pareggiando a Benevento con il punteggio di 1-1 otteneva matematicamente il pass per la cadetteria. In quel match l'iniziale vantaggio jonico di Pietro Maiellaro fu riequilibrato dal campano Rosa, al 2° minuto della ripresa. Il presidente Vito Fasano, che aveva rilevato il sodalizio jonico dopo il fallimento dell'anno precedente, riuscì così al primo colpo a riportare in B la compagine tarantina. I sanniti, al contrario, retrocessero in C/2 chiudendo al 16° posto con soli 27 punti all'attivo. Tuttavia, causa fallimento del Palermo, i giallorosi furono poi ripescati. 

1 Giugno 1986, Stadio “ Santa Colomba ”, 34a Giornata, campionato di Serie C/1

BENEVENTO-TARANTO 1-1

RETI: 12' Maiellaro (T), 49' Rosa (B).

BENEVENTO: Torchia, D' Adamo, Giorgi, Boniello, Corallo (75' Ciullo), Laurenti, Iscaro, Orazi, Rosa (70' Antonaci), Baldassarri, Lunerti. Panchina: Bianchini, D'Alessandro, Zotti. All. Mattè

TARANTO: Goletti (64' Incontri), Biondo, Serra, Chiarenza, Donatelli, Sassarini, Paolucci, Piangerelli, D'Ottavio, Rocca, Maiellaro. Panchina: Secondini, Tasso, Pesce, Formoso. All. Renna.

Arbitro: Pucci di Firenze.

Spettatori: 4.000 circa, quasi tutti provenienti da Taranto, per un incasso di 15 milioni di lire. Angoli: 8-2 per il Benevento.

Taranto: 5 giugno 1983, una delle partite più drammatiche
Taranto: Ripristinate pensiline di Kyma Mobilità Amat