Politica

Referendum: Di Maio, ‘Se vince il Sì tagliamo anche stipendi ai politici’

13.09.2020 12:39


Il Sì al referendum per tagliare 345 parlamentari è un primo passo per il cambiamento dell'Italia. Il prossimo passo sarà tagliare gli stipendi dei parlamentari, come già facciamo autonomamente noi del M5S". Così il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, nel corso di un punto stampa a San Vito dei Normanni (Br), sottolineando di vedere "un fronte del No molto spaccato, che ha idee confuse sul perché non si debbano tagliare 345 parlamentari". "Sono d'accordo con il ministro Franceschini quando dice che il Sì è il primo passo verso un nuovo percorso di riforme- aggiunge Di Maio - Credo in questo referendum perché è un passo verso la modernizzazione del Paese. Noi vogliamo portare l'Italia nel futuro, alcuni signori per tenersi la poltrona vogliono portarla nella preistoria". (AdnKronos)

Taranto: Laterza soddisfatto, ‘Abbiamo già un’idea di gioco’
Taranto: MArTA e Kyma Mobilità insieme per il turismo