Serie C: Girone C, top e flop della 4a Giornata

Federico Piovaccari e Francesco Benassai
Serie C
22.09.2021 15:43

(Di Mimmo Galeone) TOP REPARTO - PORTIERE: Lewandowski (Messina) Mette in cassaforte i tre punti, con almeno quattro interventi importanti. Decisivo. DIFESA: Martinelli (Catanzaro) Il capitano giallorosso presidia con oculatezza il pacchetto arretrato. Preciso negli anticipi, tempestivo nel far ripartire l' azione. CENTROCAMPO: Di Noia (Fidelis Andria) Illude la compagine di Panarelli con un siluro di rara potenza. Prodezza inutile, la Vibonese pareggerà in chiusura. ATTACCO: Piovaccari (Paganese) Classe 1984, ma ancora decisivo di finalizzare alla grande una veloce ripartenza al 95° di gioco. Mortifero. All. Mignani (Bari) Terza vittoria consecutiva: agganciato in vetta il Monopoli, bloccato in casa dall' Avellino nel Monday Night. FLOP REPARTO - PORTIERE: Perina (Turris) Incassa la rete decisiva in piena zona Cesarini; poi si azzuffa con la panchina del Picerno, rimediando pure l'espulsione. DIFESA: Benassai (Taranto) Partita di sostanza per 95 minuti. All' ultimo secondo, però, non chiude su Piovaccari, che non perdona. CENTROCAMPO Tchetchoua (Virtus Francavilla) Chiude in anticipo, con una doppia ammonizione: prestazione non trascendentale. ATTACCO::Brunori (Palermo) Fallisce un calcio di rigore, centrando il palo. Errore che alla fine si rivelerà determinante per la mancata vittoria. All. Gallo (Potenza) Nel match casalingo contro la matricola Monterosi i lucani agguantano uno striminzito pareggio per il rotto della cuffia. 

Risparmia su assicurazione auto/moto 🚗💰🏍 con Assicurazioni Lilla
Il Manduria presenta un attaccante proveniente dal Cassino