Taranto: Disastro totale, nessuno merita la sufficienza

Da Chiorra a Laterza tutti bocciati

TARANTO
26.02.2022 19:57

(Di Cosimo Lenti

CHIORRA: Probabilmente su i gol poteva fare qualcosina di più. Sopratutto sul terzo. VOTO 5.

FERRARA: Prende un’ammonizione, poi più nulla, anche perché viene sostituito. VOTO 5,5.

DE MARIA (dal 23’): Non offre una buona prestazione, sbaglia tanti cross e non si rende mai pericoloso. Anche lui viene ammonito per una ingenuità. VOTO 5.

BENASSAI: Quando la tua difesa prende tre gol, il voto non può essere positivo, sebbene non hai commesso alcun errore. VOTO 5.

RICCARDI: Troppo debole nei due gol, dove le sue deviazioni non riescono a sventare i pericoli. VOTO 5.

VERSIENTI: Forse è il migliore del Taranto. Sicuramente è quello che ci prova di più e non molla mai. VOTO 5,5.

MARSILI: Commette tanti falli al centro del campo, ed è molto impreciso. Poca corsa e i rossoblù vanno in crisi sul pressing. VOTO 4,5.

DI GENNARO: L’unico che poteva ambire alla sufficienza, ma la pessima prestazione della squadra incide sulla sua valutazione. VOTO 5,5.

LABRIOLA: A volte fa la mezz’ala a volte il trequartista, facciamo fatica a capire la sua posizione. In ogni caso sbaglia tanto anche lui. VOTO 5.

CIVILLERI (dal 58’): Meriterebbe anche la sufficienza poiché è entrato bene, ma purtroppo la prestazione dei rossoblù è indecente. VOTO 5,5.

PACILLI: Non fa nulla e il primo gol arriva per un pallone perso a causa sua. Probabilmente c’era un fallo, ma il pallone non andava gestito in quella maniera. VOTO 5.

TURI (dal 59’): Il suo ingresso non porta a nulla, forse solo tanta confusione. VOTO 5.

GIOVINCO: Non pervenuto. Non si vede mai e di conseguenza non si rende pericoloso in nessuna circostanza. VOTO 4

SANTARPIA: Pochi palloni toccati e male. Non incide e sicuramente fa rimpiangere gli assenti. Si fa espellere ed è un errore imperdonabile. Sembra un lontano parente dell’Antonio visto l’anno scorso. VOTO 4.

LATERZA: Mette in campo la formazione migliore viste le assenze. L’Andria però pressa tutto campo e i rossoblù vanno in crisi. Partita probabilmente preparata male. VOTO 5.

️ FIDELIS ANDRIA: I biancoazzurri non vincevano da tantissimo tempo e pongono fine a questa striscia. Di Bari schiera una formazione grintosa, gagliarda e cinica. VOTO 7.

ARBITRO ACANFORA: Il direttore di gara non ha tanti grattacapi e non sbaglia praticamente nulla. Sul primo gol della Fidelis però c’era prima un fallo su Pacilli. VOTO 6

Proteggi la tua auto/moto 🚕 🏍 e risparmia fino al 65%
Taranto: Squadra e società in silenzio dopo la disfatta