‘Taranto 2022’: Proseguono i tavoli tematici

Fabiano Marti, assessore alla cultura del Comune di Taranto
Cultura, musica e spettacolo
26.03.2021 22:13

Proseguono i tavoli tematici organizzati dall’amministrazione Melucci e finalizzati sia alla realizzazione dei progetti inseriti nel dossier di candidatura di Taranto a Capitale Italiana della Cultura 2022, sia a nuovi progetti che prevedano la messa in rete delle iniziative. Lunedì 22 marzo si è tenuto il secondo appuntamento per il tavolo Ecosistema Storia, all’interno del quale sta prendendo forma il progetto della Notte Bianca dell’Archeologia che, partendo dall’idea già realizzata negli scorsi anni dall’ATI di archeologi “Taranto Sotterranea”, si avvia a diventare un evento estivo che coinvolga numerosi operatori del settore in diversi luoghi della città dal tramonto sino all’alba del giorno successivo. Accanto ad esso, i partecipanti al tavolo hanno portato all’ordine del giorno progetti già consolidati da mettere in rete. Mercoledì 24 marzo, invece, ha preso avvio il Tavolo Ecosistema Riti, Tradizioni ed Enogastronomia. L’incontro si è svolto in un clima di grande collaborazione tra tutti i partecipanti e numerosi sono stati gli spunti proposti. Uno tra tutti è stato particolarmente apprezzato sia dall’assessore alla cultura Fabiano Marti, presente come sempre al tavolo in rappresentanza dell’amministrazione comunale, sia dagli operatori intervenuti: il recupero delle tradizioni legate al tarantismo in tutte le sue declinazioni, dall’aspetto antropologico a quello gastronomico, al fine di recuperare e preservare questo prezioso patrimonio culturale, ma anche di riportarlo alla luce attraverso il racconto tramandato di generazione in generazione, rendendolo elemento unico e grande attrattore per il turismo. I rappresentanti del mondo enogastronomico, inoltre, hanno dichiarato la loro volontà di collaborare per un unico grande progetto che unisca competenze e peculiarità dei singoli eventi. I partecipanti ai due tavoli si sono dati appuntamento ai prossimi incontri previsti dal calendario stilato dall’Urban Transition Center per la presentazione dei progetti, così da iniziare a stilare una specificazione programmazione tematica per Taranto2022. Tutti coloro che vorranno partecipare ai tavoli potranno inviare la loro richiesta tramite mail a [email protected]. «La cosa più bella che sta avvenendo – ha dichiarato l’assessore Fabiano Marti – è la collaborazione, mai avvenuta prima, tra gli operatori della cultura tarantina. Al di là dei progetti delle singole associazioni, che porteremo avanti come sempre abbiamo fatto, stanno nascendo progetti condivisi che rappresenteranno la vera svolta culturale della città. Alcuni di essi, oltretutto, proveremo a metterli in cantiere, compatibilmente con le limitazioni dovute all’emergenza sanitaria, già per la seconda parte del 2021. Siamo davanti ad una vera e propria rivoluzione culturale, e questa rivoluzione la stiamo facendo tutti insieme». (Comunicato stampa)

Commenti

Taranto: Cellulari trovati in carcere, ‘Plauso alla Polizia penitenziaria’
Taranto inedita e suggestiva, Taranto ‘Terra dei fiumi’