TARANTO

Taranto: Rabbia Montervino su recuperi, ‘Noi penalizzati’

Il ds rossoblu: ‘Bisognava fermare tutto, sconvolgente come si cambino le cose dalla sera alla mattina’

05.11.2020 21:38


Se davanti alla telecamera di Studio 100 auspicava la prosecuzione del campionato di Serie D 
("dà da mangiare a centinaia di famiglie"), Francesco Montervino, direttore sportivo del Taranto, sembra abbastanza contrariato per la decisione della Lnd di dedicare il mese di novembre ai recuperi delle partite non giocate a causa del Coronavirus. "Siamo tutti un po' spiazzati - spiega a notiziariocalcio.com -. Sembrava si propendesse per la sospensione di un mese per poi ripartire a dicembre, improvvisamente abbiamo assistito a un cambio di rotta. Restiamo un po' così, però dobbiamo adeguarci cercando di farci trovare pronti già dalla sfida di Casarano (15 novembre, ndr). Ci sentiamo penalizzati, lo dico con onestà: riprendiamo da dove ci eravamo fermati, è vero, ma ripartiamo col botto dopo oltre tre settimane di stop. Come tutte le big non possiamo essere contenti, forse nessuno più di noi ha fatto tanti tamponi in Serie D. Sarebbe stato meglio fermare tutto, ripartire a dicembre e giocare di volta in volta i recuperi durante la settimana. Pazienza, ci adegueremo, ma è sconvolgente che le cose cambino dalla sera alla mattina».

Coronavirus: Altri due morti al Moscati di Taranto
Virtus Francavilla: Magrì, ‘Spese covid cominciano a pesare’