CRONACA

Trasporti: M5S, ‘Investire e potenziare infrastrutture Mezzogiorno’

Comunicato stampa
18.11.2020 18:44


In seduta congiunta, le Commissioni Trasporti e Ambiente della Camera hanno dato oggi il via libera alla risoluzione di maggioranza relativa al Piano di investimenti per le infrastrutture del Mezzogiorno. Gli impegni approvati chiedono al Governo di concentrarsi su investimenti per l’ammodernamento, potenziamento e sviluppo della rete infrastrutturale allo scopo di recuperare il ritardo accumulato in questi anni e, al contempo, spingere la crescita al Sud così da garantire la continuità e la connessione territoriale. 
Si tratta di un passo importante – dichiara il deputato pugliese Emanuele Scagliusi, capogruppo M5S in Commissione Trasporti a Montecitorio – Oltre a richiedere il rispetto della clausola del 34% di investimenti nel Mezzogiorno, come Commissione abbiamo chiesto di promuovere e potenziare un piano per i trasporti ad alta velocità che coinvolga tutte le direttrici del Paese. Nonché a concentrare risorse umane e finanziarie nella manutenzione del patrimonio infrastrutturale esistente, che riveste un ruolo cruciale per l’economia e la sicurezza dei cittadini. Occorre – prosegue Scagliusi (M5S) – ripensare i tracciati e garantire collegamenti efficienti soprattutto sul versante adriatico che coinvolge le linee Bologna-Taranto, Ancona-Bari e sul versante jonico la Reggio Calabria-Taranto. Restano da recuperare, inoltre, le inefficienze e i ritardi infrastrutturali sul lato tirrenico da Salerno-Siracusa-Palermo. Come MoVimento abbiamo anche sottolineato l’importanza dello sviluppo della banda ultralarga e degli investimenti sul sistema portuale, con l’infrastrutturazione dei porti, la digitalizzazione e la sburocratizzazione delle procedure. Un circolo virtuoso che diventa motore dello sviluppo, soprattutto per le regioni del Sud, e che può attrarre investitori esteri e grandi compagnie di navigazione. Si tratta di opere essenziali e oggi più che mai – conclude il deputato Scagliusi (M5S) – abbiamo una grande opportunità di sviluppo e modernizzazione del Paese, non possiamo farci trovare impreparati”.

 

D/H: Team Altamura “Arrivano voci di un terzo rinvio. Chiediamo chiarezza”
Covid: Solidarietà, 2,5 tonnellate di pasta per poveri di Taranto e Roma