Giovanili

Diavoli Rossi: Prestigioso riconoscimento e importante new entry

Alessio Petralla
29.10.2019 13:01

Un momento importante per la gloriosa e trentennale scuola calcio Diavoli Rossi al quale, per il secondo anno consecutivo, è stato conferito il titolo di scuola calcio (per la stagione 2018-19), grazie alla consegna da parte del delegato alle attività di base della Provincia di Taranto, Francesco Nardulli, di un prestigioso medaglione. Un altro riconoscimento che conferma il gran lavoro e la grande passione di tutto lo staff e degli storici Presidenti Renna e Fischetti.

Oltre al prestigioso riconoscimento ricevuto, in casa scuola calcio Diavoli Rossi è tempo di new entry: di fatto è da sottolineare l’importante innesto nello staff, di Paolo Fortunato, esperto tecnico-formatore allenatore nei settori giovanili che ha istruito tecnici attualmente in forza alla Juventus e all’Atalanta. A presentarlo è il Direttore Tecnico e allenatore Gianpaolo Renna: “Il bilancio di quest’avvio stagionale è positivo visto che abbiamo riconfermato i numeri della scuola calcio e dell’agonistica: avere più ragazzi sarebbe diventato problematico. Abbiamo iniziato questo primo mese di allenamenti cercando di formare il gruppo e di inculcare loro capacità coordinative e condizionali. Inoltre, i ragazzini della scuola calcio hanno già affrontato un bel torneo in quel di Cavallino in cui si sono divertiti tanto ottenendo buonissimi risultati. Novità per noi prestigiosa è l’ingresso del tecnico Paolo Fortunato coordinatore delle attività di base della scuola calcio ma anche dell’agonistica che detterà delle linee guida per i giovani atleti e per cercare di far sviluppare meglio il nostro lavoro”.

La parola passa a Paolo Fortunato che si presenta così: “Innanzitutto, sono qui per la grande amicizia che mi lega a Gianpaolo Renna con il quale ho un percorso di sviluppo tecnico sulle fasce più basse. Oltre a questo gran rapporto sono qui con la speranza di poter riuscire a migliorare tutti e contribuire nel raggiungimento degli obiettivi societari. Ho trovato un ambiente ideale per lavorare, sia come struttura che per composizione dello staff tecnico che punta molto sull’educazione dei ragazzi”.

FOTO ALESSIO PETRALLA

UFFICIO STAMPA DIAVOLI ROSSI - ALESSIO PETRALLA

Si ringraziano:

Musica: Partono i tour dei due progetti vincitori del bando Regione Puglia Sounds
Taranto: ‘A cosa serve il progetto ‘Circular school’ di Eni?’