TARANTO

Il Taranto rinato: Actis Goretta, ‘Adesso c’è più autostima’

L’attaccante argentino: ‘Il successo di Sorrento ci ha dato consapevolezza, ma col Foggia è un altro banco di prova’

08.02.2020 01:12


La rinascita del Taranto passa anche per la vittoria di Sorrento. Una squadra consapevole diventa più tosta, e una squadra tosta può porsi qualsiasi obiettivo. "Effettivamente, il successo di domenica scorsa ha contribuito ad aumentare la nostra autostima - ha spiegato in settimana Actis Goretta, attaccante del Taranto, nel corso di 100 Sport Magazine -. Anche se la vetta è sempre molto lontana, adesso la squadra ha più consapevolezza: sappiamo che non dipende solo da noi, ma abbiano l'obbligo di provarle a vincere tutte per chiudere il più in alto possibile, poi si vedrà...". Gli esami, però, non finiscono mai. Il derby con il Foggia è un banco di prova ancora più impegnativo rispetto a Sorrento: "Vero - prosegue l'attaccante argentino -. Il Foggia è una squadra tosta, corre tantissimo e lotta su ogni pallone. In questo girone, però, quasi tutte le partite sono difficili, non dovremo far altro che giocare il nostro calcio". In virtù di quanto accaduto all'andata, tra una sconfitta immeritata e le polemiche urlate e maleducate del post gara, il derby di domenica può rappresentare sorta di rivincita per tutto l'ambiente rossoblu: "Ai tifosi - chiude Goretta - chiedo di mettere da parte le polemiche almeno per questa settimana: con il loro aiuto possiamo battere questo Foggia".

ArcelorMittal: Legale azienda, ‘Ci sono le basi per arrivare a un accordo’
[Video] Sanremo 2020: Diodato show, lui canta e giornalisti suonano i tamburi