Serie C

Repubblica: Puntate anomale in C, nel mirino infortunio di un arbitro

18.07.2020 23:03


L'edizione odierna di Repubblica fa luce su un indagine della Procura di Roma che riguarda una partita di Serie C andata in scena prima dello stop per l'emergenza Coronavirus condita anche da un episodio particolare, l'infortunio del direttore di gara. "Una partita di Serie C - riporta il quotidiano - su cui gli organi di controllo avevano registrato anomalie è stata poi sospesa a pochi minuti dalla fine per un infortunio dell’arbitro. Non si trattava di un incontro di particolare interesse, né locale né di classifica, eppure aveva attirato l’interesse degli scommettitori". Altro passaggio chiave riguarda proprio l'infortunio del direttore di gara e cosa comporta per gli scommettitori. "In Serie C non è prevista la presenza del quarto uomo, che può sostituire il direttore di gara. Se l’arbitro si ferma, la partita è sospesa. È proprio quel che è accaduto questa volta. Per effetto di quell’infortunio chi aveva scommesso cifre importanti sul risultato finale non le ha perse: un dettaglio che ha fatto scattare la segnalazione di alcune agenzie, non solo italiane". (tuttoc.com)

Figc Lnd Puglia: Giulio Destratis ufficializza sua candidatura a presidenza
[Video] Foggia: C’è una nuova proposta di acquisto del club