Taranto aderisce a Eurocities, sindaco Melucci: ‘Più vicini all’Europa’

CRONACA
14.07.2021 22:18

Un benvenuto eccellente, quello del sindaco di Firenze Dario Nardella che oggi, mercoledì 15 luglio, collegato in videoconferenza con il Salone degli Specchi di Palazzo di Città, ha accolto ufficialmente Taranto nel network di Eurocities. Si tratta della più importante rete europea di amministrazioni locali, bene 202 da 38 nazioni differenti, comprese tutte le capitali continentali, cui Taranto ha convintamente aderito su impulso del sindaco Rinaldo Melucci, che ha fatto gli onori di casa oggi in conferenza stampa con il collega Nardella, presidente di Eurocities, e la segretaria generale del network Anna Lisa Boni. «In accordo con la nostra programmazione strategica – ha spiegato il sindaco Melucci –, nel tentativo di riconnettere Taranto alla transizione che abbiamo descritto nel piano “Ecosistema Taranto”, abbiamo individuato in Eurocities la struttura meglio attrezzata per avvicinarci all’Europa senza passaggi intermedi. Grazie al sindaco Nardella, uno dei migliori esempi di amministratore locale che abbiamo in Italia, abbiamo coltivato e ottenuto questa opportunità che oggi ci consentirà di sederci ai tavoli tematici dove si decidono le politiche europee. Taranto non sarà più periferia del continente». Eurocities svolge quella che potrebbe definirsi una sana attività di lobby, massa critica rispetto alle questioni che impattano direttamente sulle amministrazioni locali, avendo riguardo ai temi dell’inclusione, della sostenibilità, dell’economia locale, degli spazi pubblici e delle sfide globali. «Con Eurocities avremo accesso a informazioni e buone prassi – ha aggiunto Melucci –, ma avremo anche la forza di incidere direttamente su temi di vitale importanza per la nostra comunità. Potrebbe essere il luogo dove definire un piano per la riconversione della grande industria, per esempio, ove non dovessimo avere riscontri dal Governo». Intanto Taranto, secondo Nardella, assumerà all’interno di Eurocities il ruolo di benchmark per tutte quelle città che vogliono affrontare un percorso di transizione ecologica, sarà il contributo che la città darà al network. Il sindaco di Firenze, inoltre, ricambiando la stima e l’amicizia del sindaco Melucci, ha dichiarato la sua totale disponibilità a valorizzare l’esperienza di Taranto all’interno di Eurocities. Una città con una leadership aperta all’Europa, come dichiarato dalla segretaria generale Boni, felice per l’ingresso dell’unica città pugliese e tra le poche del Sud Europa, che arricchirà il messaggio di Eurocities. (CS)

Risparmia su assicurazione auto/moto 🚗💰🛵🏍 con Assicurazioni Lilla
Massafra: Teatro per ragazzi e famiglie, via 16 luglio con ‘L’albero delle storie’