1a Categoria

Coppa Puglia: Quarti di finale andata, finisce pari tra DB Manduria e Massafra

Comunicato stampa
31.01.2020 13:34


Termina 1-1 la gara d’andata dei quarti di finale di Coppa Puglia tra Massafra e Don Bosco Manduria. Risultato tutto sommato giusto visto che le due squadre si sono ben affrontate creando varie occasioni. Succede tutto nel primo tempo: gli uomini di Gidiuli passano in vantaggio alla mezz'ora con una punizione dal limite trasformata da bomber De Comite. Il pareggio arriva poco meno di un quarto d’ora più tardi: Gennari indovina una parabola sempre da calcio da fermo. Nella ripresa si assiste a una sterile supremazia del Massafra che crea almeno tre palle gol, non trasformate, da De Comite. Ora testa alla super sfida di Alberobello (baresi sconfitti in coppa 2-0 dal Polimnia). Per la cronaca, il Massafra ha perso Marraffa per un colpo al sopracciglio: il ragazzo ha rimediato sette punti di sutura e non sarà a disposizione per almeno sette-dieci giorni”.

Queste le dichiarazioni del dg Pino Difino: “Il pareggio è giusto. Peccato per l’infortunio di Marraffa che non ci sarà con l’Alberobello. Speriamo di recuperare qualcuno perché tra infortunati e squalificati siamo decimati. Basta vedere la panchina di giovedì in coppa: erano quasi tutti ragazzi della Juniores”.

MASSAFRA-DON BOSCO 1-1   Reti: 31’ De Comite (M), 44’ Gennari (D.B.)

MASSAFRA: Miccoli (Ricci), Coronese (De Comite), Giannetti, Baratto, Maggi, Formisano (K) (Masciullo), Marchionna, Greco, De Vincenzo, De Bartolomeo, De Comite. A disp.: Ricci, Masciullo, Formisano, Resta, Mosca, Fornino, Balestra, Marraffa, De Comite A. All. Gidiuli.

DON BOSCO MANDURIA: Sagace, Mascia, Fistetto (Di Comite), Caforio, Mero, Buccolieri, Alfarano, De Nitto, Kandji, Gennari (K) (Marzo), De Fazio (Massafra). A disp.: Polito, Di Comite, Mancuso, Cazzolla, Prisciano, Marzo, Massafra. All. Sportelli

Ammoniti: Giannetti, Maggi, De Vincenzo, De Bartolomeo, per il Massafra; Mero e Kandji per la Don Bosco Manduria.

Recuperi: 2’ e 5’   Spettatori: Circa 100

Taranto: 5 giugno 1983, una delle partite più drammatiche
Virtus Francavilla: Mercato, Puntoriere ceduto alla Virtus Verona