ALTRI SPORT

Ippica: Ippodromo Paolo VI di Taranto ricorda Gigi Proietti

A 10 giorni dalla scomparsa dedicata la giornata di corse di giovedì 12 novembre

Comunicato stampa
11.11.2020 16:21


A dieci giorni dalla scomparsa di Gigi Proietti, l'ippodromo Paolo Sesto ha deciso di dedicare il nome delle corse in programma giovedì 12 novembre ai film del grande attore romano, protagonista del celebre Febbre da cavallo del 1976 con la regia di Steno, che raccontava in modo ironico e non solo le avventure di tre amici scommettitori e del panorama ippico dei tempi, mettendoci anche della fantasia, un film ancora vivo a distanza di 44 anni, ancora con gran seguito in ogni proposizione televisiva. 
Le corse avranno inizio alle 13.20, e saranno ben dieci fino alle 17.50 con la disputa della TQQ, che vedrà al via cavalli, nella quale i nomi da seguire sono certamente quelli di Zador, Zarda e Vergiano, ai quali vanno fatti seguire quelli di Zak Delle Selve, Zoolander e Zulejka Verynice. Il premio "Gigi Proietti" è invece abbinato ad un bel miglio per cavalli di categoria C/D. Rombo Di Cannone dopo l'ottimo secondo posto a Napoli si candida come cavallo da battere. Zingaro Dei Rum ed Usador Ferm, con buona forma, rappresentano le alternative. Il premio "Febbre da cavallo" sarà la seconda corsa, nella quale i protagonisti saranno i gentleman in sulky a cavalli di categoria F/G. Zio Marco è decisamente il più forte, nel campo scarno potrebbe ritrovare la vittoria. Dovrà prestare attenzione, però, a Robben Caf, ben sistemato. Il ruolo di sorprese spetta a Zagor Du Lac ed Urania Bi. FAVORITI: prima 5-2-3, seconda 7-1-8, terza 8-9-7, quarta 9-3-2, quinta 6-1-2, sesta 5-2-4, settima 1-8-3, ottava 1-8-3, nona 2-3-4, decima 13-6-5.

Coronavirus: La fotografia del contagio nel Comune di Statte
Taranto: Rinviato concorso internazionale ‘Luis Bacalov’