Taranto: Presentato progetto preliminare parchi Mediterraneo e Salina Piccola

CRONACA
08.07.2021 12:01

I tecnici della direzione Urbanistica e Lavori Pubblici hanno presentato a Palazzo di Città, alla presenza dell'assessore all'urbanistica Arch. Ubaldo Occhinegro e del dirigente responsabile Mimmo Netti, il progetto di fattibilità tecnico-economica dei due grandi parchi integrati del quartiere Salinella, il "Parco sportivo del Mediterraneo" e il "Parco della Salina Piccola" che diventeranno l'area a verde attrezzata più grande della città di Taranto, componendo la spina dorsale della Green Belt est della città. Il progetto, cofinanziato con 800mila euro tramite la vittoria del bando Italia City Branding, ha raccolto le istanze del territorio tramite un processo partecipativo di ascolto delle principali associazioni e sarà nei prossimi giorni presentato alla cittadinanza, per poi proseguire con la progettazione definiva ed esecutiva e poter essere quindi realizzato nella prospettiva di diventare il luogo simbolo dei XX Giochi del Mediterraneo. «I recenti episodi di vandalismo - le parole dell'assessore Occhinegro -, che hanno visto andare in fumo parte del prezioso ecosistema della Salina Piccola, rafforzano la convinzione di questa amministrazione di dover compiere tutti gli sforzi necessari alla tutela di quel complesso e prezioso sistema di habitat naturali, così ricco e al contempo fragile. Questo progetto ci consentirà di valorizzare, recuperare, implementare i caratteri paesaggistici peculiari delle aree periurbane del quartiere Salinella, rendendo alla cittadinanza un patrimonio naturalistico unico, oggi sconosciuto e costantemente in pericolo». (CS)

Commenti

Eventi Estate 2021: Taranto diventa ‘capitale dei festival’
Taranto: Mercato, accordo con un giovane dell’Atalanta