TARANTO

Taranto: Pagelle, Sposito evita la figuraccia

Manzo e Allegrini si fanno sorprendere sul gol, Olcese e Goretta sono due ‘statue’. Sostanza Ferrara

09.02.2020 23:11


SPOSITO - 7: Incolpevole sul gol, evita la figuraccia in due occasioni.

ALLEGRINI - 5: Qualche apprensione di troppo nella sua prestazione.

FERRARA - 6: Sostanza e qualità.

S. MANZO - 5: Poco presente, fatica a trovare la giusta collocazione tattica nel primo tempo.

G. MANZO - 4,5: Lascia troppo spazio agli avversari in occasione del gol decisivo, e non solo.

MATUTE - 4,5: Gara impalpabile.

GUAITA - 5,5: Prova a costruire, ma a sprazzi. Generoso e sterile al tempo stesso.

CUCCURULLO - 5: Primo tempo anonimo. Nella ripresa dà la sensazione di crescere, ma dura poco.

GENCHI - 4,5: Prestazione difettosa, sbatte sulla difesa avversaria fino alla sostituzione.

AVANTAGGIATO - 5: Da esterno non riesce a esprimersi. Qualcosina in più da trequartista, ma non crea.

OLCESE - 5: Crea e spreca una super occasione con un sombrero da antologia. Ma della sua gara c'è solo questo.

OGGIANO - 5: Ha il compito di creare il guizzo giusto, ma non lo trova. Tutto solo davanti a Fumagalli, spedisce sull'esterno del palo.

VAN RANSBEEK - 4,5: Sembra aver smarrito l'estro delle prime apparizioni.

GORETTA - 4,5: Entra a metà ripresa, si vede pochissimo.

PELLICCIA - 6: Ci mette grinta provando anche a spingere. Si fa trovare pronto.

PANARELLI - 4: La scelta di cambiare non si rivela azzeccata: la squadra ha poche idee e confuse.

FOGGIA - 6: Nulla di trascendentale. Trova il gol in avvio di gara con El Ouazni e lo difende con i denti (specie dopo l'espulsione di Di Masi) fino al termine del match.

ARBITRO PERRI DI ROMA - 6: In odor di promozione, dimostra di possedere i requisiti giusti. Dirige con personalità una sfida spigolosa. Sembra giusta l'espulsione di Di Masi.

Grottaglie 2020 Città europea dello sport: Programma presentato alla Bit di Milano
Taranto: Contestazione per Massimo Giove e il ds De Santis