ALTRI SPORT

Ippica: Angelo Zizzi show all’ippodromo Paolo VI di Taranto

Tripletta in sulky a Zak Delle Selve, Authority Wise e Barbarella

Comunicato stampa
06.10.2020 11:32


Protagonista del convegno di lunedì 5 ottobre era Angelo Zizzi, che realizzava una tripletta. La prima vittoria con Zak Delle Selve, che si portava al comando e vi restava senza grossi problemi, controllando l'attacco di Zeto Sferr e concludendo in 1.14.9. Il raddoppio, sempre da leader, con Authority Wise, che centrava il quarto successo di fila. la filgia di Zola Boko malgrado una flessione finale si teneva fuori dalla portata degli avversari, rifinendo il tutto anch'essa in 1.14.9. La tripletta si concretizzava in sulky a Barbarella, la quale recuperava in breve la penalità e seguiva il leader Bramante Fi sino ai 400 finali quando, sull'allargamento di quest'ultimo, lo infilava e si presentava in retta d'arrivo per fare passerella in un tondo 1.19 sui 2040 metri. Due le vittorie per Antonio Esposito (90), che vinceva nelle prime due corse della giornata. Con Boko seguiva Bia Belong sino in retta d'arrivo, l'attaccava ai 150 finali e prendeva la meglio a media di 1.15.1. Il successo ottenuto con Caravaggio Grif arrivava in percorso in costruzione completato sul piede dell'1.18.1. Ritrovava la vittoria Tower Di Poggio, affidata ad Antonio Convertini, che avanzava con decisione ai 600 finali, superava la labile Ulster Op e chiudeva la partita trottando da 1.14.2. Bel coast to coast di Aristocratic Erre, interpretato dal proprio proprietario Lucio Curato che sfidava i professionisti. Dopo il violento parziale iniziale per respingere Aborigena, Aristocratic Erre graduava per ripartire nuovamente a metà della piegata finale rintuzzando ancora Aborigena ed anche Aristeo Caf, completando il tutto a media di 1.14.2. Nella corsa gentleman dimostrazione di forza di Victorper, interpretato da Elena Villani, che respinto da Vayron Stecca non si perdeva d'animo, ma iniziava un match a suon di parziali, dal quale vedeva emergere il figlio di Ganymede a media di 1.14.4, mentre per le piazze Zagor Du Lac e Verona Rs superavano Vayron Stecca in debito di ossigeno.

[Video] Canottaggio: Sedile fisso, tre tarantine agli Europei di Pallanza
Giornata mondiale degli insegnanti, ringraziamento Amministrazione Melucci