V. FRANCAVILLA

Virtus Francavilla: Magrì, ‘Spese covid cominciano a pesare’

Il presidente: ‘Se la situazione non dovesse migliorare, servirà l’aiuto del Governo’

05.11.2020 21:48


Quanto costa l'emergenza coronavirus alle squadre di Serie C? Tanto. Lo spiega Antonio Magrì, presidente della Virtus Francavilla a Telesveva: "Per finanziare il protocollo, potrebbero volerci a 150mila euro fino al termine della stagione - dice il numero uno biancazzurro a La Gazzetta del Mezzogiorno -. Decisamente tanto considerando i mancati incassi e la carenza di sponsor. Se la situazione non dovesse migliorare, tra qualche mese si renderà necessario l'aiuto del Governo. In che maniera? Innanzitutto prorogando le scadenze fiscali, da rateizzare con un lungo piano di rientro, oltre a un contributo per affrontare le spese dei tamponi che, vale la pena ricordare, sono finanziati dai club, non dall'ASL. Il campionato può proseguire, ma il nostro futuro è legato alla longevità della pandemia. Le società più in difficoltà sono quelle che hanno investito molto nel corso degli ultimi anni. La Virtus ha abbracciato una politica di valorizzazione dei giovani e anche quest'anno abbiamo chiuso in positivo. Abbiamo le risorse per poter andare avanti in autogestione".

Serie C: Foggia, tesserato un nuovo portiere
Taranto: Cessione del club, qualcosa si muove...