CRONACA

Marina di Ginosa (TA): Due ‘topi d’appartamento’ arrestati dai Carabinieri

Comunicato stampa
07.02.2020 23:10


In Marina di Ginosa, a seguito di ininterrotte indagini nel corso di specifico servizio per la prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, i Carabinieri della locale Stazione e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Castellaneta (TA), supportati dal personale del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Taranto, hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto, un 27enne cittadino bulgaro, segnalato in Banca Dati, ed un 34enne cittadino tunisino, entrambi senza fissa dimora, ritenuti responsabili di tentato furto in abitazione in concorso. Nel corso della notte, gli operanti sono intervenuti in Marina di Ginosa, a seguito del tentato furto presso un’abitazione estiva, approfittando dell’assenza del proprietario. Nella circostanza, hanno accertato che i malviventi, poco prima, avevano  divelto l’inferriata di una finestra venendo messi in fuga da una pattuglia di vigilanti. I due fuggitivi, poche ore dopo, identificati grazie alla descrizione fornita dal metronotte, venivano rintracciati nei pressi di un bar sulla S.P. 580. I due, accompagnati in caserma e sottoposti alla misura precautelare del fermo, dopo  le formalità di rito, sono stati condotti presso la Casa Circondariale di Taranto, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

Taranto: Ventiquattro autobus ibridi nuovi gireranno per la città
Basket B/F: Ad Maiora Taranto, Palagiano mette l’elmetto ‘Con Corato sarà guerra’