CRONACA

Piero Bitetti: Appello ad Arpal Puglia, ‘Ristrutturare sede Cpi Taranto’

‘Rinforzare esiguo organico attingendo, per ora, da 236 unità che saranno assunte a tempo determinato col recente bando’

09.01.2021 16:13

Piero Bitetti, consigliere comunale e provinciale
Arpal Puglia, l’agenzia regionale per le politiche attive del lavoro, sarebbe alla ricerca di un immobile da acquistare a Bari per allocarvi la sede centrale. Una scelta,condivisibile che mi induce a chiedere al riconfermato commissario Cassano se non ritenga utile attuare, in via prioritaria, un programma di ammodernamento di tutte le sedi decentrate provinciali. In Puglia quasi tutti i siti distaccati dei Cpi, centri territoriali per l’impiego, versano in precarie condizioni strutturali oltre che logistiche. E’ il caso, ad esempio, di Taranto la cui sede deputata a svolgere le importanti funzioni di formazione, politiche attive e incontro tra domanda e offerta di lavoro, è in condizioni davvero mortificanti tanto per l’utenza quanto per i lavoratori. Esorto pertanto il Commissario di Arpal Puglia ad avviare la ristrutturazione della sede del Cpi di Taranto o, di converso, impegnarsi a trovare una sistemazione più moderna e più idonea sul piano logistico e strutturale. A causa della difficile situazione occupazionale del territorio e nonostante le limitazioni Covid-19 l’affluenza nella sede raggiunge quotidianamente numeri impressionanti. Anche per queste ragioni invito il commissario a rinforzare l’esiguo organico del Cpi di Taranto attingendo, per il momento, dalle 236 unità che saranno assunte a tempo determinato col recente bando affidato a una agenzia interinale. In una fase successiva, dai contratti a tempo indeterminato che saranno instaurati quando sarà espletato il concorso le cui procedure sono in stand by causa Covid. (Piero Bitetti, consigliere provinciale)

Gira Italia a piedi per sostenere ricerca su sclerosi tuberosa, tappa a Taranto
Anp Puglia: Risultati mini sondaggio su frequenza scolastica