Eccellenza/B: Ginosa, salvezza matematica con due giornate di anticipo

Traguardo tagliato grazie al 2-0 rifilato all’Ugento

Eccellenza
28.03.2022 09:40

(Di Domenico Ranaldo) Il Ginosa supera l’Ugento con un classico 2-0 al “Miani” e conquista la salvezza matematica con due giornate di anticipo.

La cronaca: Gara tutt’altro che semplice con un avversario giunto in terra tarantina per ben figurare. Prima frazione più intensa e vibrante. Al 10’ padroni di casa vicini al vantaggio: Fumai, ben servito in profondità, offre un pallone invitante in area a Facecchia il quale strozza il tiro da buona posizione, con la sfera che accarezza il palo alla sinistra di De Luca. Altra occasione da rete al 19’ quando sugli sviluppi di un angolo battuto da Fumai, Pulpito svirgola al limite e Donvito corregge verso la porta con la palla che si spegne di poco a lato.

Gli uomini del tecnico Pizzulli tengono bene il campo ma non riescono a sfondare. L’arbitro concede dieci minuti di recupero (gioco rimasto fermo per permettere i soccorsi allo sfortunato Ola) e al 46’ il Ginosa passa in vantaggio: Fumai inventa per Scatigna che dal fondo serve in area per l’accorrente Facecchia il quale come un falco ringrazia e insacca. La reazione ospite è immediata ed al 48’ Di Palma incorna sottomisura, sugli sviluppi di un angolo, esaltando i riflessi di Gallitelli che si supera neutralizzando la minaccia.

Nella ripresa gli ospiti avanzano il proprio baricentro alla ricerca del pari esponendosi alle ripartenze veloci dei padroni di casa. Al 28’ il Ginosa trova il raddoppio: azione iniziata e conclusa da Fumai con una staffilata, appena dentro l’area, che si spegne nell’angolo alla destra di De Luca. Sino alla fine i biancazzurri controllano con ordine il match e mettono in cascina tre punti utili a conseguire la matematica della permanenza.

Domenica ultima trasferta (penultimo turno) in quel di Massafra con l’obiettivo di ben figurare e portare a casa un risultato positivo.

GINOSA-UGENTO 2-0

RETI: 46’ pt Facecchia, 28’ st Fumai.

GINOSA: Gallitelli, De Palma, Bitetti, Dentamaro, Ola (18’ pt Guerra (16’ st Verdano)), Donvito, Scatigna, Romeo, Facecchia (43’ st Abrescia), Fumai, Pulpito (45’ st Candela). A disp.: Tanzi, Notarnicola, Tubazio, Putignano, Di Anna. All. Pizzulli.

UGENTO: De Luca, Carrozzo (37’ st Stefanizzi), Taveri (10’ pt Hurtado), Lopez, Cassano,Navarro, Galeandro (27’ st Garzia), Marconato, De Lorenzis, Cicerello (43’ st Gubello), Di Palma (39’ st Deligio). A disp.: De Donno, De Fabrizio, Cazzato, Bleve. All. Salvadore.

ARBITRO: Matteo Manis di Oristano (Assistenti: Gianmarco Sorgente di Taranto e Alberto Loconte di Bari).

AMMONITI: De Palma, Fumai (G), Carrozzo, De Lorenzis (U).

ESPULSO: al 37’st Lopez (U) per somma di ammonizioni.

Proteggi la tua auto/moto 🚕 🏍 e risparmia fino al 65%
Eccellenza/B: Ginosa, grave infortunio per Ola