Internet: ‘Avanzo voucher connettività vada a famiglie’

Lo dichiara deputato Emanuele Scagliusi, capogruppo M5S in commissione Trasporti alla Camera

CRONACA
24.11.2021 15:19

La pandemia da Covid-19, e i relativi periodi di restrizioni, hanno reso ancora più evidente l’importanza di una connessione internet davvero efficiente per il lavoro, lo studio e soprattutto la salute. Per far fronte a ciò, il Governo Conte II attivò una misura da 200 milioni di euro per le famiglie con un Isee inferiore ai 20mila euro destinata a garantire la fruizione di servizi internet con la banda ultra larga”. Lo dichiara il deputato Emanuele Scagliusi, capogruppo M5S in commissione Trasporti alla Camera. Ad oggiprosegue -, il numero delle famiglie che hanno usufruito del voucher connettività Fase I risultano essere circa 200mila per oltre 106 milioni di euro, pari al 53% delle risorse disponibili. Durante il question time svoltosi in commissione, abbiamo chiesto che, a fronte di un investimento per le imprese nella Fase 2 che supera i 500 milioni di euro, il residuo delle somme disponibili per la Fase I rimanga a disposizione delle famiglie. Si tratta di una misura di equità che consentirebbe a molti cittadini di avere collegamenti internet sicuri ed efficienti necessari, non solo per ridurre il divario digitale, ma soprattutto per continuare a studiare e lavorare, considerata la perdurante incertezza del periodo che stiamo ancora attraversando”, conclude Scagliusi (M5S).

Risparmia su assicurazione auto/moto 🚗💰🏍 con Assicurazioni Lilla
Bari: Presentato festival sostenibilità ambientale con National Geographic