Calcio Varie

Lecce: Sticchi Damiani, ‘De Picciotto vuol investire solo nella città di Taranto’

‘Non ha nulla a che vedere con suo impegno nel calcio professionistico, esclusivamente focalizzato al club giallorosso’

19.06.2020 12:06


Saverio Sticchi Damiani, presidente del Lecce, in un’intervista resa al periodico “Il Giallorosso” ripercorre il “falso problema” sul presunto disimpegno verso l’Unione Sportiva Lecce di Renè De Picciotto. Come riporta calciolecce.it, queste le parole del primo dirigente sull’argomento: “E’ stato un falso problema. Renè mi aveva avvisato della volontà di investire soprattutto nel sociale nella zona di Taranto perché colpito dalle vicende che flagellano la salute dei tarantini. Da qui la decisione di occuparsi di varie iniziative, alcune anche nello sport, ad esempio nel basket, e non escludo che possa occuparsi di squadre di calcio minori giovanili del rione Tamburi. Non perché avesse voglia di fare un investimento nel calcio, ma solo per aiutare Taranto anche attraverso progetti del genere. Tutto ciò non ha nulla a che vedere con il suo impegno nel calcio professionistico che è esclusivamente focalizzato sul Lecce“. E poi: “La compagine societaria? Compatta nella maniera più assoluta. In tutti i soci c’è la solita armonia e la solita amicizia che caratterizza questo rapporto ormai da tanti anni. Anche con Renè, arrivato in ultimo in ordine di temp, si è creata una grande sintonia, facilitata anche dai risultati raggiunti”. 

Taranto: FP CGIL contraria a esternalizzazione ufficio notifiche Comune
Taranto: Paura in pieno centro, crolla una palazzina