BASKET

Basket B/M: CJ Taranto, Duranti e Bruno ‘Battuta una Viola tosta’

I due rossoblu commentano il successo su Reggio Calabria, il sesto di fila

11.01.2021 18:31

Duranti, MVP del match con Reggio Calabria - Foto Aurelio Castellaneta
Continua la serie positiva del CJ Basket Taranto che coglie la sua sesta vittoria e si conferma capolista imbattuta del girone D2 del campionato di Serie B. La sfortunata squadra che, questa volta ha dovuto cedere alla forza inarrestabile degli ionici, è stata la compagine Pallacanestro Viola Reggio Calabria. La sfida si presentava piuttosto ostica agli occhi dei ragazzi di coach Olive. Infatti, il team calabrese qualche giorno fa è uscito sconfitto di soli due punti dal campo di Bisceglie (71-69), seconda in classifica e tra le migliori contender del girone. La gara, disputatasi in casa, come consuetudine al Palafiom, è stata combattuta per buona parte del primo tempo. Successivamente, i rossoblù sono riusciti a conquistare la doppia cifra di distacco dagli ospiti, grazie a un buon giro palla e a discrete percentuali di tiro. Il finale ha regalato qualche sorpresa, lasciando col fiato sospeso i tifosi tarantini: la Pallacanestro Viola ricuce le ferite, raggiungendo il meno 8. Capitan Stanic la chiude dalla lunetta e decreta il 74-64. Ben quattro i rossoblù in doppia cifra: Bruno duranti (20), Nicolas Manuel Stanic (17), Santiago Bruno (13) e Alessandro Azzaro (12). Al termine della sfida, l’MVP Duranti ha commentato così la sua brillante prestazione: “Sono contento di come è andata, non solo a livello personale. L’obiettivo principale era portare a casa i due punti. Non è stato facile: gli avversari, sebbene siano rimasti sempre sotto, non hanno mai mollato. Posso dire che siamo felicissimi". “La gara è stata tosta. Loro volevano portare un successo a casa, ma noi siamo stati bravi a guidare la partita fin dal primo minuto. Penso che ci siamo meritati la vittoria". Questo quanto dichiarato da Santiago Bruno, per lui 32 minuti sul campo e 13 punti segnati, che ci tiene ad aggiungere qualcosa a quanto già rivelato dal suo compagno. (Di Ilaria Petruzzi)

Covid: 11 gennaio, aumentano pazienti in terapia intensiva
Capitale Italiana della Cultura 2022, ecco il dossier che candida Taranto