Calcio Varie

Ripresa campionati: Accettata proposta Fifa, 5 sostituzioni a partita

L'International Football Association Board (IFAB) ha disposto la modifica temporanea del regolamento per tutelare l'integrità dei giocatori vista la densità del calendario

08.05.2020 15:51

 


Laddove il calcio riprenderà, lo farà a ritmi frenetici e con gare ravvicinate. Per questo una temporanea ma importante modifica del regolamento è stata apportata dall'International Football Association Board (IFAB), che ha accettato una proposta ricevuta dalla FIFA a tutela dell'integrità dei giocatori. Per le competizioni che sono iniziate o che intendono iniziare, ma che dovrebbero essere completate entro il 31 dicembre 2020, l'IFAB ha introdotto una modifica temporanea alla Legge 3, che consentirà un massimo di cinque sostituti da realizzare per squadra.

Subito in vigore Tuttavia, per evitare interruzioni del gioco, ogni squadra avrà solo tre opportunità per effettuare sostituzioni; le sostituzioni possono anche essere effettuate a metà tempo. L'emendamento temporaneo entra in vigore con effetto immediato ed è stato deciso in quanto le partite possono essere giocate in un periodo ristretto in diverse condizioni meteorologiche, il che potrebbe avere un impatto sul benessere dei giocatori. La decisione sull'opportunità di applicare questa modifica temporanea rimarrà a discrezione di ogni singola Lega, mentre l'IFAB e la FIFA determineranno in una fase successiva se tale modifica temporanea debba essere estesa ulteriormente (ad esempio per le competizioni che devono essere completate in 2021).

Rinuncia a Var L'emendamento alla Legge 3 riguarda sia le Regole del gioco del 2019/20 che 2020/21, con quest'ultima entrata in vigore dal 1 giugno 2020. In relazione alle competizioni in cui è implementato il sistema di video assistant referee (VAR), queste competizioni possono cessare il suo utilizzo al riavvio a discrezione di ogni singolo organizzatore della competizione. Tuttavia laddove viene utilizzato il Var,  tutti gli aspetti delle leggi del gioco e, per estensione, il protocollo VAR rimarranno in vigore.

Taranto: 5 giugno 1983, una delle partite più drammatiche
Danimarca: Riparte il campionato, tifosi collegati tramite Zoom