Eccellenza/B: Ginosa, pari e tanto rammarico con la Virtus Mola

Eccellenza
27.02.2022 22:53

Continua il momento positivo del Ginosa che conquista un punto nella trasferta di Castellana contro la Virtus Mola e allunga a quattro la striscia di risultati positivi. Eppure il pari va stretto ai biancazzurri per le diverse occasioni da rete create e non concretizzate per questione di sfortuna. Da segnalare una rete non convalidata al Ginosa sul finire del match in quanto l’arbitro (la Sig.ra Laraspata) interrompe l’azione, nata sugli sviluppi di un angolo, decretando la fine mentre Donvito sta calciando in porta: un episodio che farà molto discutere ed arrabbiare i biancazzurri.

Sulla panchina del Mola ritorna Buccolieri che in settimana ha rilevato l’esonerato Sisto. Il team ginosino si presenta alla sfida con diverse defezioni tra infortuni e squalifiche (De Palma out per un turno). Prima frazione avara di emozioni ma con gli ospiti più propositivi che trovano il vantaggio pochi minuti prima dell’intervallo. Al minuto 24 altra tegola per i ginosini con Bitetto costretto ad abbandonare il campo per infortunio: al suo posto subentra il 2003 Rocco Notarnicola, ginosino doc, prodotto della cantera ginosina, che disputa un’ottima gara all’esordio. Dopo alcuni tentativi, al 38’ il Ginosa passa in vantaggio: Donvito serve in profondità Facecchia che, con lucidità e freddezza, infila Doronzo in uscita. La ripresa vede un Ginosa più pericoloso ma poco fortunato in fase realizzativa. Al 2’ il raddoppio sembra cosa fatta quando, su azione di rimessa, Facecchia serve Fumai il cui tiro a botta sicura viene respinto sulla linea da un difensore. Altra occasione da rete al 20’ con Lovecchio la cui conclusione ravvicinata viene stoppata dal muro difensivo locale. Gli ospiti tengono bene il campo, ma al 34’, sull’unico vero tiro in porta il Mola trova il pari grazie a Sisto che, sugli sviluppi di un angolo, realizza l’1-1. I biancazzurri non ci stanno e tra il 38’ ed il 40’ Fumai ci prova su punizione dal limite: la prima accarezza il montante, mentre la seconda si stampa sulla traversa. Al 50’ (ultimo dei cinque minuti di recupero) l’episodio accennato prima che ha innescato le lamentele degli ospiti: sugli sviluppi di un angolo, Donvito si coordina al limite ed al volo infila la sfera nel “sette", ma la Sig.ra Laraspata emette un fischio prima del tiro interrompendo l’azione per decretare la fine del match.

Alla fine un punto che consente comunque ai biancazzurri di mantenere a debita distanza la zona pericolosa. Ora testa a domenica per la sfida proibitiva al “Miani” contro la capolista Martina, con l’intento di conquistare un risultato positivo. (Di Domenico Ranaldo)

VIRTUS MOLA-GINOSA 1-1

RETI: 38’ Facecchia (G), 79’ Sisto (VM).

VIRTUS MOLA: Doronzo, Colella (54’ Devito), Amoruso, Dentico, Difino, Scardicchio, Tedone, Ngom (67’ Schirone), Saani, Sisto, Pinto (46’ Capozzo). Panchina: Garofalo, Laserra, Daddabbo, Schirizzi, Dilauro, Colabello. All. Buccolieri

GINOSA: Gallitelli, Bitetto (24’ Notarnicola), Donvito, Guerra, Verdano, Dentamaro, Scatigna, Romeo, Lovecchio, Fumai, Facecchia. Panchina: Tanzi, Candela, Ola, Grasso, Putignano, Abrescia, De Carlo. All. Pizzulli

ARBITRO: Cristiana Laraspata di Bari. Assistenti: Francesco Minerva di Lecce e Francesco Gorgoglione di Barletta.

AMMONITI: Ngom, Saani, Schirone e Devito (VM), Dentamaro (G).

ESPULSO: al 36’ st Devito (VM) per somma di ammonizioni.

Proteggi la tua auto/moto 🚕 🏍 e risparmia fino al 65%
Ginosa: Donvito segna, ma arbitro fischia fine al momento del tiro (video)