Alessio Sundas scrive a Joe Biden: ‘Scendo in campo per bene calciatori’

Il players’ agent di origini italiane chiede di essere convocato dal Presidente USA alla Casa Bianca

Calcio Varie
06.07.2021 08:57

Nel corso degli ultimi mesi, il players’ agent Alessio Sundas sta dimostrando di avere a cuore il futuro di tanti giovanissimi. Nello specifico, il manager italiano lo avrebbe reso noto grazie alla sua idea innovativa che si è tradotta in concretezza, la cui denominazione si riassume in una sola parola: “valorizzazione”. Il rivoluzionario Sundas ha constatato che nel mondo e, in questo caso, soprattutto in America ci sono tanti giovani ragazzi talentuosi che vengono abbandonati piuttosto che valorizzati. Un vero peccato, considerato il fatto che questi potrebbero, invece, avere un risvolto professionale nell’ambito sportivo. A tal proposito, Sundas ha rivelato quanto segue: “Negli USA ci sono campi da calcio a 11 in erba ben curati dalla regione. Qui, molti ragazzi si riuniscono per disputare delle partite o, semplicemente, per allenarsi. Il tutto - rivela - gratuitamente. Ma, questi talentuosi e (possibili) futuri fuoriclasse non hanno possibilità di mettersi in mostra perché non sono valorizzati”. Un problema che è stato analizzato dallo stesso players’ agent che ha deciso di intervenire in maniera tempestiva cercando di contrastare ciò che avviene sotto gli occhi di tutti. Infatti, Sundas ha persino ribadito di aver chiesto aiuto alle cariche più importanti dello Stato Americano, ai vari distretti e al Senato (ovviamente, a coloro che possiedono competenze sportive) al fine di pubblicizzare questa valida possibilità per loro. Un’evenienza gradita che potrebbe attuarsi in modo significativo, in quanto tra i “dilettanti” potrebbero emergere molteplici professionisti che, un domani, arriverebbero a giocare nei club più importanti d’America e, successivamente, giungerebbero a competere nei club europei più rinomati come: FC Barcellona, Paris Saint-German, Bayern Monaco, Inter, Juventus, Manchester United, Machester City, Borussia Dortmund, Lione, Werder Brema, Atletico Madrid, etc. Secondo il punto di vista di Alessio Sundas che sta lavorando incessantemente al progetto “Soccer USA-UE e UE-USA”, basato sul trasferimento dei giocatori, diviene fondamentale una valorizzazione di prestigio che andrebbe a esaltare l’immagine degli USA. Infatti, l’intento del manager italiano è proprio quello di aumentare il numero dei giocatori trasferiti che sono pari a 52 (negli ultimi anni) considerando i 4.200.000 di iscritti nelle federazioni americane. Ed è questo che ha indotto Alessio Sundas ha inviare una missiva al Presidente Joe Biden e alla Vice Presidente Kamala Harris, chiedendo di essere ricevuto presso la Casa Bianca per interloquire in merito al progetto dianzi menzionato. Un gesto importante che si colloca proprio alla vigilia del 4 luglio (Independence Day) e che darebbe una notevole considerazione di quanto presentato. Lo stesso players’ agent ha concluso dicendo: “Se questa start-up partirà, vedremo come i calciatori americani diventeranno stellari”. Eleonora Boccuni

Commenti

Taranto: Fratelli d’Italia, ‘Melucci sindaco sgradito e a scadenza’
Europei, l’Italia allo scoglio Belgio: riuscirà ad arrivare fino in fondo?