28° Rally Adriatico: Con Christian Gabbarrini, Casarano Rally Team all'attacco del Gruppo N

ALTRI SPORT
23.04.2021 10:33

Scatta questo fine settimana con la disputa del 28°Rally dell’Adriatico ilCampionato Italiano Rally Terra, serie tricolore di vertice dedicata agli specialisti dello sterrato. Al via anche la Scuderia Automobilistica Casarano Rally Team che conferma così la sua presenza costante nei più importanti appuntamenti rallystici che si svolgono lungo la penisola. A rappresentare i colori della squadra salentina sarà il quarantacinquenne pilota umbro Christian Gabbarrini che punta sulla sua già buona esperienza sui fondi scivolosi per far bene e cominciare col piede giusto l’avventura nel tricolore terra, campionato che in parte ben conosce e che nel 2019 lo ha visto chiudere al secondo posto tra le vetture gruppo N 4x4. Per Gabbarrini si tratta della seconda gara stagionale che arriva a distanza di meno di un mese dallo sfortunato Rally della Val d’Orcia dove è stato costretto al ritiro nel corso della ps4 per via di un problema al turbocompressore. La vettura con cui l’imprenditore folignate si schiera al via è la fida Subaru Impreza Wrx Sti iscritta in classe N4, preparata da Officina V8 e contrassegnata in gara dal numero 53. A dividere con lui l’abitacolo il ferrarese Alessandro Forni, vincitore lo scorso anno dell’ ACI Rally Italia Talent  per la categoria navigatori licenziati. Obbiettivo per la coppia umbro-emiliana è quello di conquistare un piazzamento di vertice nella graduatoria di gruppo N, compito alla portata ma comunque non facile tenendo conto del numero (ben 9 vetture N4) e della qualità degli avversari tra i quali Piergiorgio Bedini e Zelindo Melegari. La dichiarazione di Christian Gabbarrini: “Partiamo fiduciosi per far bene, la gara è lunga e gli avversari non ci concederanno nulla. In passato abbiamo avuto molta sfortuna e speriamo di essercela messa alle spalle almeno per un po’. In generale mi ritengo soddisfatto del livello di crescita raggiunto, anche se penso di avere ancora molto margine di miglioramento. Il nostro obbiettivo è ovviamente quello di lottare fino all’ultimo per il titolo di categoria. Affinchè ciò avvenga sarà importante muovere sempre la classifica,evitando di perdere terreno e punti preziosi”. (CS)

La Gara: 28°Rally Adriatico, Jesi (Ancona), 23-24 aprile 2021.

Venerdì 23: ore 8.00/14.00 Ricognizioni autorizzate del percorso con vetture di serie.

Ore 8.30/12.00 e 14.30/18.00 Verifiche tecniche pre-gara presso le rispettive strutture nel Parco Assistenza (Via Piandelmedico 99), Jesi (Ancona). Ore 14.00/18.30 Test con vetture da gara (2,30 km) Loc. Colognola-Valcarecce, Cingoli (MC).

Sabato 24: ore 7.31 Partenza dal Parco Assistenza (Via Piandelmedico 99), Jesi (Ancona), da percorrere 281,73 km di cui 64,71 per le 9 prove speciali previste (Colognola, Panicali e Dei Laghi da ripetere tre volte). Previsti 18 controlli orari, 3 Riordinamenti e 2 Parchi Assistenza ubicati tutti in Via Piandelmedico a Jesi (Ancona). Ore 18.30 Arrivo finale e premiazione in Piazza Vittorio Emnanuele II a Cingoli (Macerata).

Nella fotografia Archivio U.S. Casarano Rally Team: Christian Gabbarrini in coppia con Paolo Galli, su Subaru Impreza WRX Sti N4 al Liburna Rally Terra 2018.

Commenti

Casarano: Negro, ‘Vittoria col Nardò può essere la svolta’
Asd Marzano Academy: Marcello Marzano fa il punto sulle attività