Convegno UIL a Taranto: 'Pari Opportunità: Quale Futuro?'

"Pari Opportunità: Quale futuro?" – Un convegno a Taranto per riflettere sull'emancipazione e le sfide future
CRONACA
04.06.2024 13:25

Martedì 11 giugno, l'Istituto Alberghiero "Mauro Perrone" di Castellaneta, Taranto, ospiterà il convegno "Pari Opportunità: Quale futuro?", organizzato dalla UIL Taranto in collaborazione con il coordinamento delle Pari Opportunità. L'evento si propone di esaminare il tema delle pari opportunità, analizzando il contributo storico e l'attuale impegno, specialmente femminile, verso l'emancipazione sociale.

Il concetto di Pari Opportunità è essenziale per garantire pari accesso a diritti e risorse a tutti gli individui, a prescindere da sesso, età, razza, etnia, disabilità o orientamento sessuale. Tali principi sono fondamentali per politiche e iniziative che mirano a eliminare discriminazioni e promuovere l'uguaglianza in ambiti lavorativi, educativi e sociali.

Il programma del convegno inizierà alle 9:00, con la moderazione del giornalista Antonello Corigliano e l'introduzione di Pietro Pallini, coordinatore generale della UIL di Taranto. Interverranno anche Gianni Ricci, segretario generale UIL Puglia, e Giuseppe Tagliente, segretario generale UIL Scuola Taranto.

Il punto focale sarà l'intervento del Prof. Ciro De Angelis, che discuterà la storia e le prospettive future delle pari opportunità.

Tra i relatori figurano Doriana Caleandro, coordinatrice delle Pari Opportunità UIL Taranto, Daniela Lafratta, avvocata specializzata in diritto antidiscriminatorio, Annarita Gianniello, segretaria regionale UIL Puglia con delega alle Pari Opportunità, e Lella Ruccia, consigliera per le Pari Opportunità della Regione Puglia.

Le conclusioni saranno affidate a Ivana Veronese, segretaria nazionale UIL con delega alle Pari Opportunità, che delineerà future iniziative e proposte per rafforzare l'uguaglianza in tutti i settori della società.

Questo convegno si configura come un'opportunità per riflettere sull'importanza della lotta per un mondo più equo e inclusivo, focalizzandosi su storie di emancipazione, dibattiti su azioni necessarie e proposte per il futuro. L'evento è un invito aperto a tutti coloro che desiderano contribuire alla costruzione di una società più giusta e paritaria.

Confcommercio: incontro su incentivi e tutela del commercio locale a Crispiano
Il concerto "Tra finzione e realtà" nella Concattedrale inaugura il MAP Festival