Taranto, costretta a bere candeggina dopo una lite: arrestato il figlio

CRONACA
07.06.2024 12:07

Un drammatico episodio di violenza domestica si è verificato a Taranto: un’anziana ha ingerito candeggina dopo essere stata aggredita e minacciata di morte dal figlio 46enne.

Scattato l’allarme, la donna è stata prontamente soccorsa dagli operatori del 118 e trasportata in ospedale, dove fortunatamente non sarebbe in pericolo di vita.

Sul luogo sono intervenuti i carabinieri, che hanno arrestato il figlio e lo hanno posto agli arresti domiciliari con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.

Le testimonianze raccolte dagli investigatori hanno rivelato che l’uomo da tempo sottoponeva la madre a violenze fisiche, psicologiche e verbali, mai denunciate prima per paura di ritorsioni.

Adiconsum Taranto Brindisi invita a mettere in mora Citroën
Crisi al Comune di Taranto: cresce malcontento tra i dipendenti