CRONACA

Taranto: Presentato il piano di interventi per la riqualificazione urbana della città

Tra i tanti interventi in cantiere, anche l’adeguamento degli spalti del campo A dello stadio ‘Erasmo Iacovone’

Comunicato stampa
27.12.2019 15:11


Conferenza stampa nella mattinata di venerdì 27 dicembre p a Palazzo di città del Sindaco Rinaldo Melucci con l’assessore ai Lavori Pubblici Ubaldo Occhinegro ed il dirigente del Comune l’architetto Cosimo Netti. Presentato il piano di interventi per la riqualificazione urbana della città, è stata elencata una serie di lavori in cantiere che riguardano il territorio comunale tarantino, finanziati con fondi derivanti dal Contratto istituzionale di sviluppo, dal CIPE, investimenti comunali ed altri finanziaenti, a cominciare dall’Isola madre dove è già in corso il primo “step” di lavori. Tutti gli interventi vedranno la luce nei prossimi 2-3 anni. Tra questi il Waterfront Giardini con la ristrutturazione del Lungomare di Via Garibaldi, poi in Via Nuova e Via Postierla Nuova. Interessata anche l’area del “Cantiere Maggese”, il recuipero e la rifunzionalizzazione della Chiesa di San Gaetano.

Saranno ristrutturati importanti palazzi storici della città vecchia, a cominciare da Palazzo Amati con la creazione di un centro di animazione sociale nell’isola madre. Interventi interesseranno Palazzo Troilo per la realizzazione di un Hub per l’arte nel centro storico tarantino. A Palazzo Carducci è prevista una casa – Museo, tutti interventi che dovranno conlcudersi entro il 2021.

A seguire nel pinao che si estende fino al 2023 sempre copn Fondi CIS, Cipe e comunali, si passerà al quartiere Tamburi: strade, piazze, verde pubblico, sottoservizi come parcheggi ed illuminazione. Implementazione dell’impiantistica sportiva di base per un totale di 5 milioni di euro. Verrà realizzato al rione Tamburi un Lungomare attrezzato con l’affaccio sul Mar Piccolo, sarà riqualificato il mercato ittico con un nuovo punto di approdo per i pescherecci.

Cambierà volto anche la zona di Porta Napoli, mentre nel Borgo si conlcuderà il recupero di Piazza Arcita e degli ex Baraccamenti Cattolica con la realizzazione del BAC il nuovo parco delle Arti e della Muisica. Il Lungomare Vittorio Emanuele avrà dei giardini terrazzati, infine la biblioteca Acclavio completamente ristrutturata e la Masseria Solito che ospiterà il MUDIT (Museo degli illustri tarantini).

Prevista la completa ristrutturazione del piazzale Bestat, mentre al rione Salinella nascerà lo stadio dell’atletica leggera dove ora sorge il Campo Scuola.

Adeguamento degli spalti del campo A dello stadio Iacovone, Infine sono stati studiati luoghi di aggregazione ludica per bambini, un percorso dal titolo: “Quartieri in Gioco”.

Hello Razr, in esclusiva per gli utenti di Blunote il nuovo Motorola Razr in anteprima!
Taranto: Brusca frenata, feriti cinque passeggeri di un bus Amat