TARANTO

Taranto: Ferrara pezzo pregiato del mercato rossoblu

Il calciatore vorrebbe restare, ma non è esclusa la cessione per alimentare le casse del club

05.05.2020 14:49


Fortemente voluto in riva allo Jonio da Gigi Panarelli, Antonio Ferrara, difensore classe 1999, è il pezzo pregiato del mercato del Taranto. Non è un mistero che il Parma di Daniele Faggiano sia sulle sue tracce da qualche mese, tanto da farlo monitorare ripetutamente nel corso della stagione attuale. L'emergenza coronavirus, con la conseguente crisi del settore commerciale, potrebbe accelerare l'addio alla maglia rossoblu, dal momento che una sua cessione potrebbe portare liquidità nelle classe del club del presidente Giove. "Ferrara si è messo in grande evidenza finendo nel mirino di alcune società importanti - dichiara Guglielmo Stendardo, agente del calciatore, a La Gazzetta del Mezzogiorno -. Deve tanto al Taranto, che ha creduto in lui, e non nascondo che al ragazzo piacerebbe vestire ancora la maglia rossoblù, anche se è prematuro fare ipotesi. A gennaio me l'ha chiesto lo Spezia, ma non si è fatto nulla. Ferrara è di proprietà del Taranto e sarà la dirigenza a scegliere la soluzione più opportuna valutando anche la volontà del giocatore. Ma oltre a Ferrara non trascurerei Cuccurullo e Carriero, altri miei assistiti. Due under di qualità che potrebbero tornare molto utili, anche se entrambi sono di proprietà del Benevento. Avrò modo di discuterne col presidente Giove, al quale mi lega un ottimo rapporto».

Anniversario: 125 anni fa nasceva a Castellaneta Rodolfo Valentino
Taranto: Arrivi da fuori regione, controlli Polizia Locale