Eccellenza: Coppa Italia, Ginosa ipoteca passaggio del turno

Eccellenza
08.10.2021 08:49

(Di Domenico Ranaldo) Sul neutro di Capurso, il Ginosa supera di misura a domicilio il quotato Città di Mola nella gara di andata del secondo turno di Coppa Italia ed “ipoteca” il passaggio del turno in vista del ritorno. Gara disputata in maniera impeccabile dai biancazzurri che ancora una volta hanno vinto e convinto grazie ad una prestazione superba contro un ostico avversario. Dopo una prima fase di studio, gli ospiti alla mezzora innestano il guizzo vincente per passare in vantaggio: discesa imperiosa sulla fascia sinistra di Bitetti che, con intelligenza, vede sulla corsia opposta l’inserimento del baby Scatigna, il quale raccoglie l’invito e con un destro fulmineo al volo, da distanza ravvicinata, fa secco Cucumazzo. La reazione barese giunge al 40’ quando Falconieri raccoglie un traversone dalla sinistra ed incorna sottomisura trovando un superlativo Gallitelli a togliere la palla dall’incrocio. Si va al riposo con gli ospiti in vantaggio di una rete. La ripresa vede i padroni di casa avanzare il baricentro esponendosi alle ripartenze letali dei ginosini. Al 4’ Mola vicino al pareggio con Falconieri che, approfittando di una leggerezza di Reyes, conclude dal limite con la sfera che termina di poco a lato. Il Ginosa tiene bene il campo ed al 21’ va vicino al raddoppio con Scatigna che, ben servito da Bitetti, entra in area e conclude con un diagonale maligno che mette i brividi a Cucumazzo. Al 37’ altra occasione nitida per i biancazzurri con il neo entrato Tragni che, appena dentro l’area, lascia partire un tiro velenoso che si spegne sull’esterno della rete dando l’illusione del gol. Nel momento migliore degli ospiti, il Mola trova il pari al 40’quando, sugli sviluppi di un angolo, Diagne svetta in area infilando l’incolpevole Gallitelli. Il Ginosa, però, non demorde ed al 46’ sfrutta alla perfezione una ripartenza con Saani che brucia sul tempo un difensore e si presenta solo davanti a Cucumazzo infilandolo con freddezza, fissando il punteggio sul definitivo 1-2, per la gioia incontenibile di tutti i suoi compagni e della panchina. Il match di ritorno al “Miani” è in programma giovedì 21 Ottobre, mentre domenica sarà di scena al “Miani”, per la quinta di campionato, l’ostico Maglie con l’obiettivo di centrare il quarto successo di fila (tra campionato e Coppa) ed allungare la striscia positiva.

 CITTA’ DI MOLA-GINOSA 1-2

RETI: pt 30’ Scatigna (G); st 40’ Diagne (M), 46’ Saani (G). 

CITTA’ DI MOLA: Cucumazzo, Scarimbolo (1’ st Moretti), Cantalice, Diagne, Grazioso, Bonasia, Tedone, Fiorentino, Dellino (1’ st Conteh), Daniele, Falconieri. A disp.: Molinari, Daddabbo, Santoro, Perrino, Caterino, Navarra, Raia. All. Castelletti

GINOSA: Gallitelli, Reyes, Donvito, Scatigna, Ola (16’ pt Casale), Pulpito (47’ st Santoro), Facecchia (25’ st Tragni), Giordano, Saani, Guerra (33’ st De Carlo), Bitetti (34’ st Giannuzzi). A disp.: Di Anna, Bitetto, Bruno, Schembri. All. Pizzulli

ARBITRO: Pietro Dicorato di Barletta (Assistenti: Gabriele Sindaco e Giacomo Scorrano di Lecce).

NOTE: Ammoniti Cantalice, Fiorentino, Daniele e Moretti (M), Donvito, Scatigna e Casale (G).

Risparmia su assicurazione auto/moto 🚗💰🏍 con Assicurazioni Lilla
Canoa: A Taranto ultima giornata campionati regionali 200-500-5000 metri