Calcio Varie

Testata a un calciatore, arbitro punito con 1 anno di daspo

Michele Mele
11.02.2020 16:56


Ha perso completamente la testa e ha colpito in maniera violenta un giocatore. Il protagonista in negativo di questa storia è un arbitro 31enne di origini napoletane. Al termine del match del campionato di seconda categoria marchigiana tra Borgo Mogliano e Montottone (finito 3-1), il direttore di gara ha pensato bene di dare una testata al portiere del Borgo Mogliano che chiedeva spiegazioni dopo essere stato espulso. L'estremo difensore è stato immediatamente trasportato all'ospedale di Macerata e poi dimesso con una prognosi di alcuni giorni. Finita qui? No. Perché a seguito delle indagini svolte dai carabinieri, il questore Pignataro ha emesso nei confronti dell'arbitro un provvedimento di Daspo. Tradotto: per un anno non potrà assistere a gare di Serie A, Serie B, Serie C e della Nazionale. È la prima volta che un arbitro riceve un provvedimento di questo tipo in Italia. La Questura di Macerata ha sottolineato la gravità della vicenda visto che riguarda una "figura che per sua natura dovrebbe essere di esempio per tutti di un corretto comportamento sportivo, soprattutto per le migliaia di giovani impegnati nei campionati di calcio italiani di ogni categoria". (Da foxsports.it)

Grottaglie 2020 Città europea dello sport: Programma presentato alla Bit di Milano
Appuntamenti: My Fair Lady, musical in concerto al teatro Orfeo di Taranto