Eccellenza

Brindisi: Merito, ‘Al risultato dell’andata non ci pensiamo’

Alessio Petralla
23.05.2019 13:39

Convincente e preziosa la vittoria ottenuta dal Brindisi in quel di Venosa sul Lavello. Il 3-2 ha permesso agli adriatici di affrontare la settimana con più tranquillità, come spiega a Blunote il quasi recuperato Leon Merito: “È una settimana come le altre, sono convinto che saremo più carichi e concentrati. Ci teniamo tantissimo a chiudere i conti. E’ fondamentale perché vogliamo far capire che siamo stati la vera rivale del Casarano. Sappiamo il valore e l’importanza del match sia per noi che per la piazza che vuol tornare in un campionato importante come quello della Serie D. Ci stiamo mettendo tanto impegno come facciamo da agosto”.

LA CONDIZIONE: “Rientrerà Pignataro dalla squalifica: pedina importantissima per noi anche se chi ha giocato non lo ha fatto rimpiangere. Può dare il suo contributo. Per quanto mi riguarda sto cercando di recuperare del tutto con terapie: voglio chiudere al meglio l’annata. Ci tengo tantissimo”.

IL LAVELLO: “Ha dimostrato di giocarsela siglando due reti che gli permettono di restare in vita. Ha un buon organico con l’attaccante Gerardi che è stato capocannoniere del suo Girone”.

LA GARA: “Non dobbiamo pensare al risultato a nostro favore. Dobbiamo provare a fare la gara per rispetto nei confronti dei nostri tifosi: vogliamo soddisfarli. Siamo chiamati a giocare come ogni domenica”.

LA TIFOSERIA: “Non ho parole: a Venafro erano tantissimi. Domenica mi aspetto una grande coreografia, hanno voglia di tornare in D, campionato semi-nazionale. Ci teniamo come loro”.

Si ringraziano:

Nuoto: Benedetta Pilato al Gran Prix ‘Città di Napoli’
Ippica: Ippodromo Paolo VI, il ‘Polo degli Ulivi’ sta arrivando