Un nuovo centro ricreativo per promuovere la cultura tra i più piccoli

Via Pisa Taranto
Cultura, musica e spettacolo
06.06.2024 10:23

L'amministrazione comunale di Taranto, guidata dal sindaco Rinaldo Melucci, sta implementando un programma di sviluppo per la creazione di nuovi servizi e spazi di aggregazione destinati a contrastare l'isolamento e la marginalità culturale, in particolare per minori e famiglie. Questo progetto si inserisce nel più ampio "Piano di rigenerazione sociale per l'area di Taranto", finanziato con 20,5 milioni di euro provenienti dai cosiddetti "fondi ex ILVA", stabiliti da un decreto del Ministero dello Sviluppo Economico datato 07 agosto 2020.

Recentemente, il consiglio comunale ha approvato una delibera per la creazione di un "Centro Culturale Ricreativo per l'infanzia", che verrà ospitato in una struttura situata al civico n. 23 di via Pisa. L'assessore ai Lavori Pubblici, Cosimo Ciraci, ha specificato che l'edificio sarà oggetto di lavori di manutenzione straordinaria, adeguamento e valorizzazione, con un investimento di 450.000 euro. Questa iniziativa mira a migliorare l'accessibilità e la fruizione di spazi destinati a attività culturali e sociali.

Il sindaco Melucci ha sottolineato l'importanza di avvicinare bambini, adolescenti e giovani ai luoghi della cultura e al concetto di "comunità". Ha anche rilevato che, sfruttando i fondi disponibili, il comune ha già realizzato 12 progetti volti a ottimizzare i servizi assistenziali e a potenziare l'offerta culturale, contribuendo così al rafforzamento del welfare di comunità e alla trasformazione sociale e culturale del territorio.

La manipolazione delle slot e altri miti al casinò: come riconoscerli e sfatarli
Futsal: Il baby Versace prolunga con la New Taranto