BASKET

Basket B/F: Ad Maiora Taranto supera la JuveCaserta e scala la classifica

Comunicato stampa
10.11.2019 23:39

Coach Fabio Palagiano
Dopo settandue ore dalla vittoria sulle lucane del Potenza, la Lowengrube Ad Maiora a, davanti al pubblico amico, più numeroso rispetto al precedente impegno infrasettimanale, supera le campane dello JuveCaserta Accademy guidate da coach Palmisani. In una serata piovosa, tipica di fine autunno, la Lowengrube arrivava all'appuntamento con le casertane con un roster in cui spiccava l'assenza della Boccadamo per problemi fisici, ma nel contempo, a referto, c'erano le ragazze under ovvero Carrieri, Scolozzi e Federica De Mitri, oltre alla riconfermata Caminiti. Le casertane giunte a Taranto in ritardo sulla tabella di marcia, dopo aver sfidato il maltrempo che per tutta la giornata di sabato ha flagettato la Campania, scendevano in campo con il miglior quintetto disponibile, alla ricerca di preziosi punti per rimpinguare una classifica asfittica. Palagiano, rompendo gli indugi della vigilia, si affidava a Giorgino, Alessia De Mitri, Lacitignola, Ciminelli e Palmisano, mentre l'omologo casertano opponeva Romano, Scarpati, Gulia, Iorio e De Rosa. Primo quarto con la solita marcia innestata, tipica del turbo, da parte della Lowengrube che subito imponeva il suo marchio, con le conclusioni di Palmisano che giganteggiava sotto le plance e piazzava una serie di conclusioni, tali da portare in vantaggio le rossoblu ioniche, mentre  le ospiti risultvano leggermente imprecise, ma al primo mini intervallo il vantaggio di + 12 ( 19 a 7), per le locali, costituiva un break interessante. Nel secondo periodo, la gara rimaneva sullo stesso trend, con le tarantine sempre intente ad una difesa aggressiva, ma dispendiosa per le energie fisiche e , soprattutto,  per i falli personali accumulati. All'intervallo lungo, il vantaggio si ampliava al + 17 (35 a 18 per le ragazze di Palagiano), ma con due periodi da disputare, la gara rimaneva tutta da scrivere. Alla ripresa delle ostilità, nel terzo periodo, tentativo da parte delle ospiti di riaprire il match, soprattutto con  la Romano, battagliera anche sotto canestro,  ma precisa nella conclusioni dalla media. All'ultimo mini intervallo, il gap tra la Lowengrube e la JuveCaserta era +21 (51 a 30), ma le ospiti nel quarto tempo, non riuscivano più a rientrare in partita, in quanto pagavano lo sforzo mostrato nel periodo precedente. Nonostante il gran lavoro offensivo di Romano e Iorio, una spina nel fianco della difesa tarantina, la formazione ionica amministrava l'incontro, pur perdendo per falli proprio la Palmisano  e con Giorgino  e Tolardo a quattro falli, con un giro palla, al limite dei 24 secondi e la tripla della staffa di Giorgino che fissava il risultato finale sul  68 a 35, per una eloquente vittoria, utile per il morale, la coralità e la repentina scalata in classifica, ormai alle spalle delle battistrada Battipagliese (prima stop stagionale rimediato a Salerno) e Bari, travolgente nei confronti del Potenza, quest'ultimo ancora alla ricerca di una vittoria per partire in questo campionato e schiodare le caselle con lo zero (vittorie e punti in classifica). Adesso la Lowengrube, avrà una settimana intera, per poter preparare, adeguatamente, la prossima trasferta a Corato, in casa della Polisportiva Nuova Matteotti, avversario alla sua portata, per tentare di arpionare il terzo sigillo consecutivo che la porterebbe ancora legata al "treno" delle lepri di questo torneo (Battipagliese e Bari) abbastanza equilibrato, almeno nella pancia della classifica (ben sette squadre raccolte in due punti) e con risultati sorprendenti in ogni turno, come lo stop casalingo dello Scafati, subito dal Capri, con un nettissimo - 40 e la prima sconfitta della capolista Pol. Battipagleise sull'ostico campo della Todis Salerno 92. 

LOWENGRUBE Ad Maiora Basket Taranto - JuveCaserta Accademy  68 - 35 (19 - 7, 35 - 18, 51 - 30)

LOWENGRUBE: Giorgino 15, A. De Mitri 9, Palmisano 16, Lacitignola 19, Ciminelli 5, Tolardo 4, Carrieri, Caminiti, Scolozzi, Capriulo, F. De Mitri. (All. Fabio Palagiano).

JuveCaserta: Romano 10, Scarpati 3, Gulia 2, Merola, Iorio 9, Mattera, De Rosa 3, Sollitto, Tesone 2, Moroso 2, Sacco 2, Prota 2. (All. Massimiliano Palmisani).

Arbitri: Matteo Rodi e Giorgia Carella di Brindisi. 

RISULTATI DELLA 5^ GIORNATA DI ANDATA

LOWENGRUBE Ad Maiora Basket Taranto-JuveCaserta Accademy 68-35

BANCA STABIESE Basket Femminile-Pol. Nuova Matteotti Corato 54-38

GIVOVA Ladies Free Basketball Scafati-Olimpia Capri P.C. Pecoraro 40-80

TODIS Salerno Basket 92-Polisportiva Battipagliese 54-51

Pink Sport Time Bari-Basilia Basket Potenza 83-51

CLASSIFICA Polisportiva Battipagliese 8, Pink Sport Time Bari 8, BANCA STABIESE Basket Femminile Stabia 6, TODIS Salerno Basket 92  6, LOWENGRUBE Ad Maiora Basket Taranto 6, Olimpia Capri P. C. Pecoraro 6, GIVOVA Ladies Free Basketball Scafati 6 Polisportiva Nuova Matteotti Corato 2, JuveCaserta Accademy 2,  Basilia Basket Potenza 0.

Con Alitalia e Blunote si vola a 40 euro. Programma le tue vacanze
[Video] Taranto-Agropoli 5-0: Panarelli, Favetta e Procopio post gara