TARANTO

Taranto: Cessione club, Giove rifiuta proposta cordata romana

09.03.2020 17:42


Massimo Giove ha rifiutato la proposta del gruppo romano. Nonostante le smentite, dovute a un patto di segretezza, l'incontro tra le parti risale alla scorsa settimana, ma la notizia è trapelata solo nelle ultime ore. Da indiscrezioni raccolte da Blunote, per la cessione del club la cordata capitolina avrebbe offerto al numero uno rossoblu 400 mila euro: 300 da pagare subito, 100 spalmate in tot mesi. Inoltre, il gruppo romano si sarebbe accollato tutti i costi di gestione per chiudere il campionato (400 mila euro circa) più tutta la massa debitoria (sembra un milione di euro). All'incontro tra le parti, che si sarebbe tenuto a Bari nello studio di un avvocato di origini tarantine, non avrebbe partecipato personalmente Giove, ma un suo emissario. 

Taranto: 5 giugno 1983, una delle partite più drammatiche
Coronavirus: Si ferma fino al 3 aprile anche il calcio dei prof