Prisma Taranto: Prosegue la partnership con la Polisportiva 74020

VOLLEY
14.07.2021 22:31

Prosegue la partnership tra Prisma Taranto Volley e la Polisportiva 74020 che anche per la prossima stagione sportiva si occuperà dell’organizzazione delle attività legate al settore giovanile del club rossoblù. Già domani la società del presidente Francesco Stola sarà protagonista di un’ iniziativa che mira al reclutamento di nuovi pallavolisti e pallavoliste con l’Open Play organizzato a Taranto presso il Tensostatico dell’Istituto Archimede: dalle 16.30 alle 18.00 per i maschi nati dal 2007 al 2011 e dalle 18.00 alle 19.30 per le femmine nate dal 2007 al 2010. “Quella appena trascorsa è stata una stagione difficile, come tutti ben sapete, caratterizzata dal Covid che ha minato tutta l’attività di base del nostro sport. Diciamo che è stato un anno zero. Però sono molto soddisfatto di quanto siamo riusciti a fare (partecipazione alla Coppa Italia di serie D, ai tornei Under 19, Under 17, Under 15 e Under 13 e credo che lo sia anche la Prisma Taranto a testimonianza del rinnovo di questa nostra collaborazione. Per noi resta un onore essere accanto ad un club che rappresenterà la nostra città in SuperLega” – ha affermato il massimo dirigente della 74020  - “Il nostro progetto prosegue e - come dico sempre - le nostre porte sono aperte a qualsiasi tipo di collaborazione con i club di Taranto e provincia. Siamo in una nuova fase nella quale è importante unirsi e non dividersi. Fare rete per far crescere i nostri ragazzi lo ritengo indispensabile”. “Con Tonio Bongiovanni ed Elisabetta Zelatore c’è rispetto e stima reciproca e sono bastati pochi minuti per proseguire a braccetto il nostro cammino. Il nostro è un connubio ideale dove ognuno ha la propria sfera di competenza. Cureremo il settore giovanile maschile della Prisma Taranto dall’Under 13 sino alla serie D contando sempre su coach Dario Pichierri, sull’assistant coach Angela Izzo e sul dirigente responsabile Massimo Chirico”. Tonio Bongiovanni, presidente della Prisma Taranto, ha ribadito con fermezza i concetti espressi dal collega Stola: “Quando si sta bene assieme non ha senso cambiare. Con gli amici della Polisportiva 74020 è iniziato un percorso, purtroppo tortuoso legato al Covid, ma che porterà in futuro i suoi frutti. Vogliamo sfatare un luogo comune che vede i club pallavolistici del nostro territorio essere poco collaborativi tra loro. Noi siamo disponibili ad ogni forma di collaborazione con le realtà di Taranto e provincia. Cresceremo anche con il movimento giovanile sebbene, come si sa, la penuria di impianti penalizza la buona volontà dei club impegnati nell’alimentare il movimento di base. Ringrazio anticipatamente coloro i quali volessero avvicinarsi a noi con la genuina intenzione di fare lavoro di squadra. Solo unendo le forze si ottengono i risultati”. (CS)

Commenti

Scuola: Rapporto Invalsi 2021, pericoloso deficit formativo dovuto a dad
Il ciclismo ha una nuova stella: Tadej Pogacar può essere un’icona mondiale?