CRONACA

Taranto: Albergo abbandonato in fiamme, i poliziotti salvano clochard

Comunicato stampa
28.01.2020 13:53


Alle prime luci di lunedì 27 gennaio, il personale della Sezione Volanti è intervenuto in viale Virgilio, a Taranto, nei pressi di un hotel in disuso da anni, dal quale fuoriusciva un denso fumo nero. Sin da subito i poliziotti, consapevoli che spesso la struttura viene utilizzata come riparo notturno da alcuni senzatetto,  hanno cercato di entrare  all’interno per accertare eventuali presenze, nonostante le fiamme e il denso fumo che ormai aveva saturato gli ambienti. Impossibilitati ad accedere dalla zona della reception per le alte fiamme, con l’ausilio dei Vigli del Fuoco, arrivati rapidamente sul posto, gli agenti hanno cercato un nuova via accesso alla struttura passando dal piano seminterrato.Continuando a chiamare a voce alta chi poteva essere ancora all’interno della struttura, i poliziotti si sono addentrati e, facendosi luce con una torcia elettrica, hanno intravisto,  nella densa coltre di fumo, la sagoma di un uomo che, sfinito, era riverso su un cancello  in metallo posto a chiusura del piano. In brevissimo tempo, nonostante le difficoltà respiratorie ed i numerosi cumuli di immondizia che ostruivano il passaggio,  gli agenti della Volante  sono riusciti a raggiungere l’uomo e portarlo di peso all’esterno dell’albergo. Ad attenderli altri due colleghi che hanno preso in consegna la persona salvata permettendo così a chi era appena uscito dalla struttura di recuperare le forze. L’uomo salvato dai poliziotti, un 35enne originario del Marocco, regolare sul territorio italiano e senza fissa dimora, è stato soccorso e poi accompagnato negli uffici della Questura per i rilievi del caso.

Taranto: 5 giugno 1983, una delle partite più drammatiche
Ippica: Ippodromo Paolo VI di Taranto, gennaio si chiude con la Supertris