Bari: Mignani, ‘Bellissimo lo Iacovone pieno’

‘Peccato per i tifosi del Bari, nel 2022 bisognerebbe andare oltre queste dinamiche’

Foto Massimo Todaro / Blunote
Serie C
16.04.2022 21:08

(Di Ludovica Maiuri) “Oggi la squadra ci ha provato - ha dichiarato Mignani, tecnico del Bari, al termine del derby -. Nel primo tempo abbiamo fatto cose buone e ci è mancato solo il gol. Il dispiacere, però, fa a metà con il piacere di non aver preso gol per la seconda partita di fila. L’approccio è stato quello giusto, volevamo vincere per aggiungere punti alla nostra classifica e regalare una soddisfazione ai nostri tifosi. Il Taranto ha fatto la sua partita e ha provato a ripartire quando ne ha avuto la possibilità. Il Bari ha fatto il più del lavoro e secondo me avrebbe meritato qualcosa in più a punti”.

STADIO PIENO: “È bellissimo. Dispiace che non siano potuti venire i nostri. Nel 2022 bisognerebbe superare certe dinamiche”.

BILANCIO: “Ho allenato squadre di tutti e tre i gironi della Serie C. Quello di quest’anno credo sia uno dei più difficili. Ho trovato ottimi campi di gioco e questa è stata una sorpresa per me. Come è stato bello vedere che il Bari ha portato gente ovunque si è andati a giocare e, questo, è uno stimolo in più. Sotto certi aspetti, però, è stato un campionato sfalsato perché, a due giornate dalla fine, viene premiato in sostanza chi non ha fatto punti con il Catania. C’è dispiacere perché la Lega Pro in questa situazione ha perso credibilità.

OBIETTIVO 80 PUNTI “Considero quelli tolti dalla partita contro il Catania”.

Proteggi la tua auto/moto 🚕 🏍 e risparmia fino al 65%
Basket B/M: CJ Taranto sfiora la grande rimonta a Bisceglie