Serie D

Serie D: Ufficiale, campionati fermi fino al 3 aprile

09.03.2020 15:23



L’intero calcio dilettantistico italiano si ferma per quasi un mese. E’ l’ultima decisione presa dalla Lega Nazionale Dilettanti che ha sospeso l‘intera attività nazionale e regionale fino al 3 aprile per le misure d’emergenza imposte dal Coronavirus.  La Serie D quindi non scenderà in campo almeno fino al prossimo 5 aprile. Il Consiglio direttivo della Lega Nazionale dilettanti ha disposto un ulteriore rinvio dopo quello della scorsa settimana. Il provvedimento riguarda tutti i gironi ed è stato esteso anche ai campionati regionali e provinciali. Bocciata, dunque, l’ipotesi di far tornare le squadre in campo il prossimo 22 marzo a porte chiuse. Tra i motivi della decisione la necessità di evitare rischi per i tesserati e, in seconda ipotesi, evitare anche danni economici ai club. La Lega – si legge in una nota - ha deciso ‘di sospendere, con effetto immediato e sino a tutto il 3 Aprile 2020, l’attività organizzata dalla Lega Nazionale Dilettanti sia a livello nazionale che territoriale’. Tuttavia la situazione è in continua evoluzione e non si escludono ulteriori rinvii. Probabile, a questo punto, anche uno slittamento di Poule Scudetto, Play-Off e Play Out. “Il Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti – si legge nel breve comunicato -, riunitosi in data odierna, ha deliberato la sospensione dell’intera attività ufficiale nazionale e regionale fino a venerdì 3 aprile 2020 compreso“.

Bitonto: Rossiello, ‘Non siamo per le porte chiuse’
Lnd: ‘Stop decisione coerente col momento che sta vivendo l'Italia’