Taranto: Falcone inarrestabile, Tato Diaz da opportunista

Mastromonaco in ombra, si sblocca Nicolas Rizzo

Foto Walter Nobile
TARANTO
Lorenzo Ruggieri
28.03.2021 17:36

TARANTO

Ciezkowski-6 Leggermente fuori posizione in occasione dell'eurogol di Nives, si riscatta al 90' con una gran parata sul tiro ravvicinato di Padin.

Boccia-6 Non la miglior gara della stagione, diversi i cross sbagliati. Prestazione comunque sufficiente, in particolare in fase difensiva.

Guastamacchia-6.5 Comanda con personalità la difesa, impostando anche l'azione dalle retrovie. Al 79' trova anche il gol che mette in cassaforte il risultato.

Silvestri-6 Preciso e attento nelle chiusure, non rischia quasi nulla giocando sempre a testa alta.

Ferrara-6 Come tutti i suoi compagni, fatica nei primi minuti per le condizioni del terreno di gioco. Cresce nella ripresa affacciandosi frequentemente nella metà campo brindisina.

Marsili-6 La sua grinta è fondamentale in un match molto 'fisico'. Lotta da vero capitano nella bagarre in mezzo al campo.

Tissone-5.5 Fatica a dimostrare la sua tecnica in un campo a dir poco pessimo. Più prezioso in fase di recupero palla, dove recupera diversi palloni.

(Dal 66' Matute-6.5 Entra per difendere il risultato, spicca per maestria nel distribuire palloni ai suoi compagni. Sfiora il gol all'82'.)

Mastromonaco-5 Evanescente, spesso si intestardisce cercando la giocata individuale. Da lui ci si aspetta di più,

(Dal 45' Serafino-6 Scende in campo con il piglio giusto, aggredendo ogni pallone della sua partita.)

N. Rizzo-6.5 Nel primo tempo cade nella morsa difensiva del Brindisi. Riemerge nella ripresa, giocando da esterno e ristabilendo la parità con una rete dal dischetto.

Falcone-7 Se il Taranto porta a casa i tre punti è soprattutto per merito suo. Dimostra una tecnica con pochi eguali nella categoria, si procura il rigore trasformato da Rizzo e costringe spesso gli avversari al fallo. Inarrestabile.

(Dall'83' Diaby-s.v.)

Diaz-6.5 Primi 45 minuti da dimenticare, con tanti errori tecnici. Nella ripresa trova il gol del vantaggio al 61' spingendo in rete il primo pallone veramente utile della sua partita. Dimostra freddezza e opportunismo davanti al portiere.

(Dal 92' Corvino-s.v.)

All.Laterza-6,5 La formazione iniziale presenta troppa qualità in proporzione alle condizioni del campo. Nella ripresa inserisce Serafino per garantire più fisicità, regalando più spazi a Rizzo e Falcone.

BRINDISI

Pizzolato-5.5

Nives-6

(Dall'80' Dario-)

Panebianco-5.5

Sush-5.5

Boccadamo-6

Iaia-5.5

Bottari-s.v.

(Dal 24' Rotulo-5)

Palumbo-5.5

(Dall'83' Maglie-)

Botta-5.5

(Dal 57' Buglia-6)

Calemme-5

(Dal 77' Padin-5)

Forbes-5.5

All. De Luca-5

Commenti

Brindisi: Forbes, ‘Ko pensate ma ci salveremo’
Taranto inedita e suggestiva, Taranto ‘Terra dei fiumi’