TARANTO

Gelbison: Tandara, ‘È sempre uno stimolo affrontare il Taranto'

L'ex di turno a Blunote: 'Attenzione al reparto offensivo degli ionici'

Alessio Petralla
01.11.2019 14:43

Nonostante il ko di domenica scorsa in quel di Cerignola, la Gelbison sta bene e si allena serenamente in vista della sfida interna con il Taranto come conferma, a Blunote, l’ex attaccante degli ionici Madalin Tandara: “Nonostante la sconfitta di domenica scorsa stiamo bene: peccato perché, in quel di Cerignola, eravamo riusciti a riacciuffare il risultato con Varela ma l’arbitro ha annullato la segnatura. Siamo sereni anche se sappiamo che con il Taranto non sarà facile”.

EX DI TURNO: “E’ sempre un piacere affrontare il Taranto: mi offre sempre qualcosa in più. Mi da stimoli in più per far bene”.

IL TARANTO: “I rossoblù, assieme al Bitonto, al Foggia e al Cerignola è tra le squadre più forti del raggruppamento e se la giocherà fino alla fine. In quest’avvio ha stentato un po’ ma, sicuramente, dirà la sua”.

FATTORE CASALINGO: “In casa abbiamo lasciato qualche punto per strada con l’Agropoli e con il Gravina. Domenica cercheremo di giocare per i tre punti: vogliamo un successo interno…”.

LE INSIDIE: “Il Taranto ha un collettivo forte e in avanti calciatori fortissimi perciò occhio al loro reparto offensivo”.

LA GARA: “Mi aspetto un Taranto aggressivo che cercherà la vittoria a tutti i costi per riscattare l’eliminazione dalla coppa. Siamo pronti”.

IL CAMPIONATO: “E’ un girone di alto livello e, per ora, molto equilibrato: con due successi ti ritrovi in alta classifica così come con due stop sprofondi. Non vedo compagini materasso. La classifica si sta iniziando a delineare”.

Si ringraziano:

Diavoli Biancorossi: E' tempo di esordio ufficiale per Allievi e Giovanissimi
Pulsano: Un incontro pubblico per discutere sull’impianto di compostaggio