Cultura, musica e spettacolo

Finalmente a Taranto una Stanza delle narcosi per i bambini oncologici

La realizzazione resa possibile dai fondi raccolti la scorsa estate con una serata benefica a Lido Gandoli

Comunicato stampa
27.11.2019 16:35


«Entro la prossima primavera presso il Reparto di oncoematologia pediatrica dell'Ospedale Ss. Annunziata di Taranto sarà realizzata una nuova stanza delle narcosi per i bambini oncologici»: l’importante annuncio è stato fatto dal Dottor Valerio Cecinati, Direttore del Reparto, in una conferenza stampa nel corso della quale sono stati comunicati ufficialmente gli impieghi delle somme raccolte questa estate da una iniziativa benefica.

«Grazie alla nuova stanza delle narcosi – ha poi spiegato il Dottor Valerio Cecinati – potremo svolgere direttamente nel nostro Reparto tutte quelle procedure diagnostiche e terapeutiche che, in collaborazione con il Reparto di Anestesia e Rianimazione diretto dal Dottor Michele Cacciapaglia, prevedono l’anestesia dei piccoli pazienti per evitare loro il dolore. Così eviteremo di doverli trasferire nel quartiere operatorio del nosocomio».

«Nello stesso periodo vorremmo anche istituire – ha concluso il Dottor Valerio Cecinati – una borsa di studio a favore di una giovane infermiera che sarà dedicata solo all’assistenza dei bambini oncologici».

Gli fa eco in conferenza stampa proprio il Dottor Michele Cacciapaglia che sottolinea come a pazienti immunodepressi, quindi più fragili, è meglio evitare il più possibile l’esposizione ad agenti patogeni negli ambienti non asettici che devono attraversare per essere trasferiti nel quartiere operatorio. Il Dottor Cacciapaglia hai poi ringraziato il Direttore generale dell’ASL Taranto, l’Avvocato Stefano Rossi, per la disponibilità mostrata nell’individuazione dei locali in cui realizzare la struttura.

La nuova stanza delle narcosi per i bambini oncologici sarà dotata di tutti i macchinari e le apparecchiature necessari per narcotizzare i pazienti evitando loro il dolore durante le pratiche diagnostiche e quelle terapeutiche; è intenzione, inoltre, di dotarla anche di quelli idonei per l’endoscopia digestiva.

Nato nel 2017 grazie ai fondi raccolti dalle magliette “Ie Jesche Pacce Pe Te” con testimonial la compianta Nadia Toffa, oggi il Reparto di oncoematologia pediatrica dell'Ospedale Ss. Annunziata di Taranto ha in carico 70 pazienti in età compresa da 0 a 18 anni, la maggior parte nell’età prescolare e in quella adolescenziale, anche se tre sono maggiorenni (21, 25 e 32 anni) che avevano già iniziato le cure altrove.

Le nuove realizzazioni annunciate oggi dal Dottor Valerio Cecinati sono stare rese possibili dai 34.000 euro raccolti l’estate scorsa in una magnifica serata di beneficenza, un evento coprodotto dall’Associazione “Music for Love”, “Love More Nation”, “Musikeria” Lido Gandoli ed il notaioPaola Troise Mangoni.

Oltre ai Dottori Valerio Cecinati e Michele Cacciapaglia, alla conferenza stampa, tenutasi presso il Consiglio Notarile di Taranto, coordinati da Nicla Pastore sono intervenuti il notaio Antonello Mobilio, presidente del Consiglio Notarile di Taranto, il notaio Paola Troise Mangoni, ed Emiliano Ricci, rappresentante della Associazione Onlus Koalizzati per Matteo.

Dopo che Antonello Mobilio ha espresso l’intendimento del Consiglio Notarile di Taranto di sostenere tutti gli eventi benefici destinati a raccogliere fondi per iniziative solidali, è stata Paola Troise Mangoni ha spiegare che “Music for love”, in persona del signor Franco Nannucci, produce musica e organizza concerti in tutto il mondo, a proprie esclusive spese, per raccogliere fondi di beneficenza in aiuto dei bambini. Opera prevalentemente in Africa, costruendo pozzi e scuole.

La particolarità di queste iniziative è che i fondi raccolti vengono interamente devoluti in beneficenza, in quanto tutte le spese organizzative vengono sostenute da Music for Love!

È quello che è accaduto il 18 luglio scorso quando Music for love, avvalendosi dell’aiuto di una cara amica di Franco Nannucci, Paola Troise Mangoni, ha realizzato un evento per i bambini di Taranto; l’intero ricavato della serata, infatti, è stato destinato al Reparto di Pediatria Oncologica dell’Ospedale SS. Annunziata.

Tutte le somme raccolte nell’occasione con la vendita dei biglietti e con le donazioni e gli sponsor, complessivamente 34.000 euro, sono state versate alla Onlus Koalizzati per Matteo che, dopo averle incrementate con ulteriori 10.000 raccolti con un evento organizzato in proprio precedentemente, sono state messe a disposizione del Dottor Valerio Cecinati, Direttore del Reparto.

Emiliano Ricci, il padre di Matteo, un bambino di 10 anni morto nel 2015 a causa di un neuroblastoma, ha poi spiegato che il nome dell’associazione “Koalizzati per Matteo” deriva dalla volontà dei fondatori di ricordare suo figlio; perciò si è detto felice di aver potuto contribuire alla crescita della capacità sanitaria del Reparto tarantino, ricordando i disagi dei continui viaggi in altre città per cercare di curare Matteo: «è importante poter evitare ai piccoli malati di doversi spostare lontano dalle loro case!».

I 34.000 euro sono stati raccolti l’estate scorsa in una serata cena/concerto organizzata sulla magnifica Terrazza di Lido Gandoli, location offerta gratuitamente dalle sorelle Marcella e Paola Alessano, le proprietarie della struttura che hanno sposato subito il progetto con grande entusiasmo e senso di solidarietà e che sono state supportate dalla altissima professionalità della loro direttrice artistica Sabrina Morea; la comunicazione è stata garantita dall’ufficio stampa curato dal giornalista Marco Amatimaggio.

Le oltre 600 persone che hanno partecipato hanno potuto godere di una musica di altissima qualità: ha aperto la serata la giovane talentuosa Giulia Lorenzoni, cui ha fatto seguito una straordinaria esibizione dei “Dirotta su Cuba”, il più importante gruppo funky italiano, che ha suonato con la partecipazione speciale del maestro Antonio Faraò, pianista jazz di fama mondiale.

La serata benefica di Lido Gandoli è stata sostenuta da Consiglio Notarile Taranto, Italcave SpA, Zanzar SpA, Autoclub  Srl, Angela Ripa Srl, Rotary Club Taranto, C.M.R. Srl, GBS Srl, BCC di San Marzano di San Giuseppe, Sindacato Pensionati Italiani CGIL, CASSALIA Domenico, Medicsl MMS srls, Quadrato Divisione Industria Srl, Programma Sviluppo, Di Pierro snc, Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, Rotary Club Magna Grecia, Cooperativa Sociale La Solidarietà, Lions Poseidon Taranto, Pasticceria Nilde.

Taranto: Spaccio di droga al quartiere Paolo VI, manette a un pregiudicato di 39 anni
Taranto: Una targa per ricordare Federica e il piccolo Andrea, vittime della violenza